AndroidNewsSmartphone

Fotocamere per smartphone, la sfida di Samsung a Sony. Il colosso di Seul vuole diventare leader

samsung fotocamera

Quando si parla di qualità di in termini fotografici, il primo nome che viene in mente è sempre Sony. Sì, perchè negli ultimi anni il ruolo di “leader” nel mercato dei sensori per fotocamere per smartphone lo ha ricoperto proprio l’azienda giapponese, che è spesso riuscita a realizzare delle fotocamere di livello straordinario.

samsung fotocamera

Tuttavia, di recente abbiamo visto come un’altra importantissima azienda come Samsung abbia aumentato notevolmente il suo potenziale in questo ambito. Finora il gigante di Seul deteneva meno del 20% della quota di mercato su questo fronte (quella di Sony invece si aggirava intorno al 50%, ndr), ma un nuovo report evidenzia come Samsung stia ormai rosicchiando sempre più terreno a Sony.

Stando ad una ricerca portata avanti da Strategy Analytics e pubblicata dall’autorevole sito SamMobile, la quota di mercato delle entrate di Samsung per il 2020 è stata del 29%. Un aumento importante, che va di pari passo con una discesa da parte di Sony, che nel 2020 si è fermata al 46%. Samsung LSI è la filiale responsabile dei sensori per fotocamere ISOCELL che stanno consentendo alla società della Corea del Sud di rimontare giorno dopo giorno su Sony.

In effetti, i sensori della fotocamera Samsung da 64 MP e 108 MP sono diventati piuttosto popolari tra i produttori di smartphone. Inoltre, non va dimenticato che la società sudcoreana ha persino soddisfatto alcuni ordini che Sony ha trasmesso.

Sony ha spesso contato su Huawei per la spedizione di vari telefoni, ma il gigante di Shenzhen non è più così popolare nei mercati statunitensi ed europei, come ormai (tristemente) noto. Il “ban” inflitto dall’amministrazione Trump (e finora non revocato da Biden), con conseguente revoca della licenza da parte di Google, ha provocato grossi problemi a Huawei, che ne hanno inevitabilmente scatenati altri. Nel frattempo, Samsung ha fornito sensori per fotocamere a produttori di smartphone come Motorola, OPPO, Realme, Vivo e Xiaomi, vedendo così crescere la sua quota di mercato.

Il sensore Samsung ISOCELL GN2 da 50 MP e il presunto sensore della fotocamera da 200 MP (o più) lasciano pensare che nelle intenzioni dell’azienda ci sia proprio la volontà di raggiungere Sony e magari superarla.


Fonte Phone Arena

Potrebbero interessarti
AndroidGuideGuidePC

Come collegare il tuo smartphone Android con un PC Windows 11

Consigli per gli acquistiNews

9 oggetti fondamentali per sopravvivere a un'apocalisse zombie  

AndroidNewsSmartphone

Galaxy S23 Ultra, la batteria resta da 5.000 mAh (ma il chip è il top)

Consigli per gli acquistiNews

10 smartphone più venduti di Agosto 2022