Si conclude la faccenda dell’orologio copiato da Apple. Cupertino e le Ferrovie federali svizzere  troviamo un accordo!

Lanciando il nuovissimo iOS 6, la Apple è caduta in un grave errore. Vi ricorderete sicuramente delle accuse lanciate dalle Ferrovie federali svizzere contro l’azienda di Cupertino. Quest’ultima, infatti, aveva osato copiare il famoso orologio ideato da Hans Hilfiker nel 1944. Un’eredità che appartiene solo ed esclusivamente alla Svizzera, ma Apple ha inserito un orologio che riprende il suo aspetto estetico.

Dopo una lunga bufera, casa Cupertino si è evidentemente accorta dell’errore ed ha deciso di fare marcia indietro.

L’orologio rimarrà nel nuovo sistema operativo mobile della Apple, ma l’azienda ha stipulato un accordo con le Ferrovie federali svizzere per ottenere la licenza.

Ogni dettaglio è stato volutamente nascosto, entrambi le parti non hanno voluto far sapere l’indennità rilasciata per l’orologio divenuto, da anni, un’icona del design.

Non è ancora chiaro come mai la Apple abbia copiato così spudoratamente questo simbolo che si differenziata non solo per il suo stile, ma soprattutto per la lancetta dei secondi di colore rosso che ricorda la paletta del capostazione. Cupertino pensava davvero che nessuno se ne sarebbe accorto?

[via]