Il caso dell’FBI contro Apple, è un caso che ha occupato lo spazio di tutti i giornali che si occupano di tecnologia (e non solo) nelle ultime settimane, e ora sembra essere arrivato ai titoli di coda. L’ FBI sblocca iPhone senza l’aiuto di Apple, conscia del fatto che probabilmente da Cupertino non avrebbe avuto aiuti o, probabilmente, lo avrebbe avuto in netto ritardo: tutto tempo che, nella lotta al terrorismo, avrebbe potuto causare la perdita di altre vite umane. Andiamo a scoprire insieme tutte le implicazioni della scelta dell’FBI e, soprattutto, come hanno fatto a riuscire nel compito impossibile di sbloccare l’impenetrabile iPhone.

FBI sblocca iPhone

FBI sblocca iPhone senza l’aiuto di Apple

Per chi si fosse perso gli altri articoli riguardanti il caso FBI-Apple, facciamo un piccolo riassunto delle puntate precedenti. L’FBI, infatti, aveva citato la Apple in tribunale per costringerla a sbloccare l’iPhone del terrorista della strage di San Bernardino. La Apple, però, si era rifiutata perché considerava l’eventuale sblocco una violazione della privacy dei propri utenti.

Come hanno spiegato dal dipartimento di Giustizia americano, però, è stato comunque in grado di procedere allo sblocco e l’FBI sblocca iPhone senza l’azienda di Cupertino: “Il Governo è riuscito ad accedere ai dati contenuti nell’iPhone di Farook, per questo non ha più bisogno dell’intervento di Apple”.

La Apple, però, fa sapere di essere sempre dalla parte dei suoi clienti: “Fin dall’inizio abbiamo contestato la richiesta dell’Fbi di costruire una backdoor nell’iPhone credendo fosse sbagliato e un pericoloso precedente. Questo caso non avrebbe mai dovuto essere aperto. Crediamo profondamente che le persone negli Usa e in tutto il mondo abbiano il diritto alla protezione di dati, sicurezza e privacy. Sacrificare un principio in nome di un altro pone le persone e i paesi in una posizione di maggiore rischio”.

Non è possibile escludere che ora anche Apple citerà l’FBI in giudizio per saperne di più circa l’accesso nell’iPhone del terrorista.