Guide

Fare la spesa online: la guida per non sbagliare

shopping_spesa

La spesa online sta prendendo piede sempre più nel nostro Paese, soprattutto dopo i mesi dell’emergenza sanitaria, che hanno in qualche modo imposto a tutti delle abitudini diverse rispetto al passato. Basti pensare che nel mese di marzo le vendite online di beni di prima necessità sono cresciute del 20% nell’arco di pochi giorni, raggiungendo il +178% nella settimana di Pasqua.

Le nuove abitudini di acquisto si sono rivelate vantaggiose per molti consumatori, che continuano infatti a riempire carrelli digitali anche dopo la fine del lockdown su siti di catene di supermercati che, come Coop ad esempio, permettono di fare la spesa online e ricevere a domicilio tutto ciò di cui si ha bisogno. Si tratta di un trend che risulta essere vantaggioso soprattutto per chi lavora da casa in modalità smart oppure semplicemente non può recarsi in negozio, come gli anziani per esempio, in quanto non dovranno chiedere ad altre persone di acquistare prodotti al posto loro. Ma a cosa bisogna fare attenzione per una perfetta esperienza di shopping online?

shopping_spesa

I consigli di base da seguire

  1. Scegliere supermercati presenti in zona.
    Alcune persone sono ancora titubanti riguardo alla possibilità di fare la spesa su internet principalmente perché non possono selezionare in prima persona i prodotti presenti sugli scaffali come farebbero in un supermercato fisico. Ciò vale soprattutto per quei prodotti freschi, come frutta e verdura ad esempio, che per forza di cose non possono essere scelti dal sito del supermercato in questione. Una soluzione utile per ovviare a questo problema è scegliere un supermercato presente nella propria zona e nel quale si fa la spesa di solito: così facendo, oltre ad avere dei tempi di attesa ridotti, sarà possibile farsi recapitare i prodotti acquistati nei negozi nei quali ci si reca di solito e dei quali si conosce già la qualità.
  2. Stilare la classica lista della spesa.
    Proprio come accade quando si fa la spesa di persona in un supermercato fisico, la lista è necessaria anche online, in quanto evita l’acquisto di cose non strettamente necessarie che vengono messe nel carrello solo per impulso. Per lo stesso principio, bisognerà evitare di fare acquisti online quando si è affamati o nervosi, poiché si finirà facilmente per spendere più del dovuto.
  3. Usare le carte fedeltà.
    Restare “fedeli” a una catena di supermercati al posto di fare acquisti su siti sempre diversi consente di ricevere sconti, offerte e premi che permettono un risparmio non indifferente nell’arco di tutto l’anno, diminuendo di conseguenza il peso che questa voce di costo ha nel bilancio familiare. Per questo è importante sfruttare le carte fedeltà e ricordare di inserire sempre i dati richiesti in fase di pagamento, così da poter usufruire di tutti i vantaggi che queste danno.
  4. Fare attenzione ai pagamenti.
    Come per ogni altro acquisto online, anche per la spesa bisogna fare attenzione all’affidabilità del sito: a questo proposito non bisogna mai dimenticare di controllare la presenza del lucchetto nella barra di ricerca del browser, che garantisce la massima sicurezza per quanto riguarda la tutela dei dati personali. Anche il metodo di pagamento va scelto con cura: se alcune catene permettono di pagare la spesa alla consegna in contanti, altre accettano solo carte di credito o account PayPal, quindi sarà necessario controllare questo aspetto prima di procedere.

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Il fondatore di OutOfBit. Recensore e presunto blogger poco tecnico ma tenace. Perito informatico, Dottore in Economia e Commercio.
    Potrebbero interessarti
    AndroidApp androidGuideGuide

    Come attivare il tema scuro per Documenti, Fogli e Presentazioni per Android

    Guide

    Come rimuovere la lista "Continua a guardare" su Netflix

    Guide

    Come prolungare la vita di una console: PS4 o Xbox One

    GuideGuidePC

    Come riprodurre un video di YouTube con VLC