In un contesto nel quale fanno discutere le mosse degli hacker che hanno ricattato Sony affinchè ritirasse dalla distribuzione il film che parodiava quanto sta accadendo in Corea del Nord, è abbastanza congruo – fatte le debite proporzioni – leggere che secondo quanto riporta la stampa americana il chief executive officer di Facebook, Mark Zuckerberg, avrebbe voluto fermare la pubblicazione del film The Social Network.Mark-Zuckerberg facebook

Zuckerberg provò a fermare il film su Facebook

L’indiscrezione è sorta grazie al “furto” di circa 32 mila messaggi interni di Sony, rubati dagli hacker nelle scorse settimane. Ebbene, secondo quanto diramato, uno di questi messaggi riporterebbe una chiara insoddisfazione di Zuckerberg per quanto stava accadendo con i lavori del film che narra della nascita e dell’evoluzione di Facebook, il suo social network.

Non è comunque una sorpresa che Zuckerberg fosse piuttosto irritato di quanto accaduto con il film, visto e considerato che poche settimane fa durante un’intervista il fondatore di Facebook ammise che il film era ricco di elementi inesistenti nella realtà. Tuttavia, fino ad oggi non era noto che Zuckerberg abbia cercato di agire proattivamente per bloccare la produzione del film: un’email scritta dal chief executive officer di Sony, Michael Lynton, del 30 maggio 2014, sembrerebbe tuttavia confermare qualcosa di più di una semplice insoddisfazione…

Voi che ne pensate?