Scoprite come ripulire la cache di Facebook, se le correzioni di post e articoli non vengono subito visualizzate

Facebook come pulire cache

Aggiornate di frequente il vostro profilo Facebook, pubblicando post e articoli, magari anche di un vostro sito internet/blog? Sapere come ripulire la cache di Facebook, se non funziona la correzione di un post, può rivelarsi estremamente utile. Può capitare infatti di pubblicare un articolo, di notare un errore, di effettuare la correzione, ma di non visualizzare la foto correlata, la descrizione sommaria o il titolo.

Cosa fare se Facebook non vuole saperne delle modifiche apportate?

Facebook, come ripulire la cache Debugger Tool

Nella circostanza in cui il social network riproponesse la descrizione non corretta senza rendere effettivi i cambiamenti eseguiti, dovete continuare a provare. Il problema, infatti, ha a che vedere con la cache di Facebook. Cos’è? La memoria in cui la rete sociale mantiene i contenuti per un lasso di tempo, al fine di non doverli recuperare ogni volta dal sito di origine.

Se dopo svariati tentativi, Facebook non volesse saperne dei cambiamenti apportati al post, vi conviene effettuare l’accesso ad un tool per sviluppatori e webmaster: Debugger Tool. Dalla homepage di questo strumento, digitate l’URL della pagina del vostro sito web o del vostro blog e cliccate su “Debug”. Potrete visualizzare i vari dettagli utili agli sviluppatori ed effettuare lo scraping con un click su “Esegui lo scraping di nuovo”: Facebook andrà a rivedere le informazioni inerenti a quella determinata pagina web ed effettuerà l’aggiornamento della cache.

Facebook cache Open Graph

Lo scopo principale del debugger di condivisione consiste nel consentirvi di visualizzare le informazioni utilizzate nel momento in cui i contenuti di un blog o di un sito internet vengono condivisi su Facebook. Tocca al crawler interno di Facebook individuare il sommario, la foto di anteprima ed il titolo del post. E questo è possibile solo grazie alle tecniche euristiche. I webmaster hanno la possibilità di interagire con Facebook, grazie alle tecniche di markup e ai tag per i contenuti. Al fine di ottimizzare i contenuti per condividere il post sul social network, basta aggiungere tag Open Graph all’head del codice HTML della pagina web.

Ora sapete come ripulire la cache di Facebook. Utile, per evitare di vedere la vecchia versione del post, non trovate anche voi?