EverythingMe, un launcher per Android rilasciato ad Aprile 2013, ha ricevuto un sostanziale aggiornamento che lo ha portato finalmente ad uscire ufficialmente dalla fase beta.

everythingme

EverythingMe è un launcher similare al più famose Aviate, recentemente acquistato da Yahoo, e usa informazioni basate sulle localizzazione, sui momenti del giorno e sulle app più utilizzate, il tutto va a creare una homescreen dinamica che si adatta attorno all’utilizzo specifico dell’utente. EverythingMe utilizza inoltre cartelle intelligenti, accessi rapidi e una barra di ricerca universale.

La barra di predizione che trovate nella parte alta della homescreen, come quella del launcher stock di Android, permetterà di trovare e lanciare comodamente tutto ciò che ci servirà in ogni istante

EverythingMe autodefinisce la propri barra di ricerca “la più veloce ricerca in-iphone disponibile per Android“, certo affermazione pretenziosa ma visti i risultati non troppo lontana dalla realtà.

Il launcher non va solo ad organizzare app ed icone, ma permette di creare personalizzazioni basate sui vari momenti della giornata e sulle varie localizzazioni, andando di conseguenza a modificare le app e il contesto generale in base alle nostre necessità, sarà quindi possibile trovarci sul luogo di lavoro con app quali Gmail sempre pronte all’uso e a casa con app dedicate ai social o al gaming.

Al tutto si aggiunge un’ottima gestione della homescreen resa personalizzabile al punto giusto, anche se non supporta ancora le barre trasparenti su Nexus 5, e mossa fluidamente grazie a ottime animazioni e ad una qualità generalmente di livello elevato.

Perché provare EverythingMe adesso che è uscito dalla fase beta? La risposta è semplice e come sempre a parlare sono i numeri: due milioni di utenti iscritti alla fase beta non possono essere un caso.

Noi lo stiamo testando e a breve vi forniremo una videorecensione completa di questo nuovo, e davvero interessante, launcher.