Guida dettagliata su come effettuare un backup dell’iPhone su iCloud, ecco tutti i dettagli

Dopo aver recentemente proposto come bloccare siti web per adulti sul Samsung Galaxy S8 come attivare iPhone con SIM Bloccata, nell’appuntamento odierno vedremo passo per passo come effettuare un backup dell’iPhone su iCloud seguendo una procedura semplicissima che potete mettere in atto anche se nel settore della tecnologia mobile avete poca esperienza. Logicamente, per qualunque problema siamo qui per darvi una mano.

Eseguire un backup del proprio melafonino affidandosi ad iCloud è un gioco da ragazzi. Tramite questo strepitoso sistema sappiate che sarà fattibile rilevare qualunque copia dei file più importanti che hanno una scadenza giornaliera. Come configurazione è altamente consigliato affidarsi al popolare sistema a Nuvola che tra l’altro è perfetto se si vuole fare sempre più spazio e in contemporanea proteggere nel miglior modo possibile ogni dato.

Per poter abilitare il sistema di Backup in maniera automatica sull’iPhone bisogna seguire alla lettera i seguenti passaggi: fare un tap sulle impostazioni di iCloud e successivamente optare per la seguente voce: Archivio e Backup. Prima di proseguire accertatevi che il vostro melafonino abbia attiva una connessione dati valida e che la batteria abbia una percentuale accettabile, in modo da evitare improvvise interruzioni che potrebbero creare problemi al processo che state svolgendo. Il display del telefono dovrà rimanere cosi come è, senza che nessuno lo tocchi, fino a quando il processo non arriverà alla sua conclusione, in questa maniera il salvataggio di ogni dato verrà in automatico fatto quotidianamente ma non tutti quanti i file saranno caricati sul sistema iCloud, ma solo ed esclusivamente i seguenti:

  • Musica;
  • Film;
  • Applicazioni;
  • Programmi TV;
  • Libri scaricati.

Quanto riportato sopra farà parte del backup.

Per chi invece si fida di più nell’eseguire un backup manualmente basta aprire le impostazioni, selezionare iCloud e di conseguenza premere su Archivio e Backup. Proseguendo, optate per la dicitura gestione archiviazione e cercate nella lista il dispositivo principale, niente di cosi complicato. Rammentiamo, per chi non lo sapesse, che a disposizione ci saranno 5GB di memoria per quanto riguarda l’account free, ma comunque sia potrete in tutta tranquillità effettuare il salvataggio dei messaggi, brani ecc…oltre tutti gli elementi che è fattibile salvare con il processo di salvataggio automatico. Per chi desidera avere uno spazio maggiore vi invitiamo a dare uno sguardo alla procedura presente sul sito ufficiale della casa produttrice Apple a questo indirizzo. Tra l’altro per qualunque elemento multimediale sarà tassativo effettuare il backup facendo affidamento al popolarissimo software iTunes.

Ora, affidatevi al Backup che avete salvato in precedenza e seguite pari passo le impostazioni fornite da iCloud poi, continuate con ripristina ed introducete il vostro username e pass. Appena il processo di ripristino si conclude si può controllare che tutto sia andato per il verso giusto, aprendo semplicemente il percorso delle impostazioni del sistema iCloud, seguito da Archivio e in conclusione Backup.

La guida è terminata. Come avete visto effettuare un backup dell’iPhone su iCloud è semplicissimo. Alla prossima.

Guida ai regali di Natale 2017 - banner - outofbit .