EditorialeNews

Easydom HoMe, il nuovo sistema operativo per la domotica

Easydom, azienda italiana leader in ambito domotica, ha presentato il nuovo HoMe direttamente dal suggestivo Museo della Scienza e della tecnologia di Milano, intitolato al geniale Leonardo Da Vinci.

Prima della demo vera e propria del nuovo sistema operativo per la Smart Home, hanno parlato diverse persone che lavorano all’innovazione quotidianamente.

Come Easydom, Milano vuole rendere Smart l’ambiente circostante

L’assessore alla trasformazione digitale e ai servizi civici Roberta Cocco ha sottolineato come Milano creda moltissimo nell’innovazione. L’obiettivo è quello di snellire la burocrazia e offrire maggiori servizi ai propri cittadini seguendo lo slogan “Mobile first- One Click“. Questo è possibile sia investendo nelle infrastrutture, come 5G e fibra ottica, sia nell’educazione con iniziative come la Milano Digital Week e Stem In The City.

Quello che accomuna Easydom e il Comune di Milano è la volontà di rendere “Smart” l’ambiente circostante: per l’azienda il perimetro è limitato alla casa, mentre il comune punta all’intera città, per offrire entro fine mandato un cruscotto che renda più semplice la vita di cittadini e aziende del territorio.

Dopo questa introduzione, sono salite sul palco personalità di spicco di Samsung e Microsoft, le due principali partner di Easydom. Entrambe le aziende hanno sottolineato come il futuro porterà a un sempre maggior numero di sensori all’interno di elettrodomestici e accessori della casa. La chiave di successo sarà realizzare piattaforme aperte, che interagiscono con dispositivi di altri dispositivi.

Domotica importante anche per i costruttori

Prima della demo tenuta dall’energico Sergio Tucci, fondatore e presidente di Easydom, degno d’attenzione è stato l’intervento di Regina De Albertis, presidente di Ance Giovani.
Il settore edile in Italia è ancora in crisi, sebbene il calo è meno accentuato rispetto agli anni passati. La tecnologia può trasformare questo settore, in quanto aumenta senza ombra di dubbio il valore dell’immobile ed è un fattore che sempre più clienti considerano prima di acquistare.

Dopo questa introduzione vi lascio il comunicato stampa dove vengono illustrati le novità introdotte da Easydom HoMe, il nuovo sistema operativo della piattaforma di domotica. L’aggiornamento verrà rilasciato a partire dal 25 Marzo 2019, con la possibilità di preordinarlo dal 4 Febbraio. Nota assolutamente positiva è la volontà di rilasciare il nuovo software a tutti i prodotti dell’azienda, anche quelli realizzati 5-10 anni fa.

easydom home app windows

Comunicato Stampa Easydom HoMe

Milano, 23 gennaio 2019Easydom, azienda italiana attiva dal 2003 nel settore della domotica e partner Microsoft per la home automation dal 2005, presenta HoMe, il nuovo prodotto software più potente mai realizzato per la gestione della smart home in grado di apprendere le abitudini di chi vive in casa.

La smart home convince sempre di più

Il concetto di smart home, ovvero una casa intelligente in grado di prendersi cura attivamente di sé stessa e delle persone che la abitano, è ormai ben noto anche in Italia. Secondo una recente ricerca Censuswide, le caratteristiche più apprezzate dagli italiani quando si parla di smart home sono la possibilità di controllare la propria casa anche a distanza (74%), il design (38%) e la possibilità concreta di risparmiare denaro (37%).
Per questo Easydom ha voluto sviluppare un software per la gestione della casa facile e intuitivo, capace di ottimizzare la gestione della propria abitazione tramite l’uso di diversi dispositivi portatili, dal mobile al tablet, così da avere la propria casa sempre sotto controllo, ovunque ci si trovi. Il nuovo Easydom HoMe permette all’utente di avere un sistema di domotica non solo interamente personalizzabile in base alle proprie esigenze, ma realmente intelligente perché in grado di comunicare con la propria casa e apprendere nuove funzioni.

easydome home sistema operativo domotica

Con Easydom HoMe sarà ora possibile:

Comandare l’intera casa tramite voce con Alexa o Google Assistant

La nascita degli assistenti vocali ha rivoluzionato il modo di comunicare e di interagire con la tecnologia che ci circonda. Grazie alla piattaforma Easydom Live, Easydome HoMe è di fatto il primo sistema completo e professionale di home automation a poter
essere comandato dai due assistenti vocali leader di mercato.

Easydom HoMe è in grado di far comunicare tutto l’impianto domotico con gli assistenti vocali di Google e Amazon. Basterà inserire le credenziali Microsoft usate su Easydom Live e i due assistenti apprenderanno tutte le funzioni dell’impianto, riconosceranno e faranno interagire tutti gli oggetti IoT collegati sulla rete attraverso i comandi vocali.

Dimenticarsi la programmazione grazie all’orologio astronomico integrato

La funzione orologio astronomico, consente di programmare azioni orarie, legate alle fasi di
alba e tramonto, consentendo una gestione del tempo in modo molto più intelligente. Se
per esempio con il cambiare delle stagioni e dei mesi, i timer di accensione e spegnimento
delle luci esterne del giardino potrebbero richiedere l’intervento periodico dell’utente,
grazie all’orologio astronomico di Easydom HoMe, non sarà più necessario mettere mano
alla programmazione oraria.

Non avere problemi di integrazione con i diversi device IoT

Easydom HoMe integra al suo interno la ricerca automatica dei dispositivi intelligenti che si
trovano all’interno dall’abitazione, un vero e proprio motore di ricerca all’interno
della rete domestica in grado di riconoscere i dispositivi compatibili per poter
gestire tutto tramite Easydom con la sua sola App.

Far comunicare gli oggetti tra di loro con le Genius Expression

Ogni oggetto diventa parte interattiva nella casa con le Genius Expression. Per ogni oggetto smart o dispositivo collegato ad Easydom è possibile far attivare una serie di operazioni connesse all’attivazione o disattivazione dello stesso. Per esempio, si può utilizzare lo stato di un sensore dell’antifurto per abilitare o disabilitare una luce, alla percentuale desiderata.

Oppure si può impostare una luce che accedendosi in una determinata fascia oraria farà
partire in automatico l’apertura delle tende. L’utente può personalizzare a 360 gradi ogni
singolo utilizzatore della casa “insegnandogli” delle logiche di funzionamento che renderanno ancora più semplice la gestione della propria abitazione.

Avere un Player musicale in ogni stanza di casa

Grazie al nuovo Player musicale integrato Easydom HoMe diventa un vero e proprio
strumento per la gestione della musica, permettendo di selezionare la musica da Spotify o
da un percorso di rete e metterla in play da ogni punto della casa in cui ci si trovi. Si possono così creare anche scenari multimediali selezionando il mood desiderato o l’artista preferito. E mentre sta suonando la musica il touchscreen Easydom Glass3 si trasforma in un bellissimo screen player dinamico con le informazioni sul brano e la foto dell’artista.

Il commento di Sergio Tucci

“La smart home fa oramai parte della nostra quotidianità, ma di norma per gestire luci, tapparelle, porte, termostati, allarmi e oggetti smart, serve un’app specifica per ciascun device collegato. Easydom risolve questo problema, perché di fatto la nostra tecnologia permette di avere un sistema unico che comunica con tutti gli apparati presenti in casa controllandoli e facendoli interagire tra di loro attraverso PC, smartphone o tablet”, spiega Sergio Tucci, Fondatore e Presidente di Easydom.

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Studente al 2° anno della Laurea Magistrale in Data Science presso Milano Bicocca, cofondatore e amministratore di OutOfBit e CasaHiTech. Spendo il mio tempo libero tra PC e motori.
    Potrebbero interessarti
    AndroidNewsTablet

    Samsung Galaxy Tab S7 e Galaxy Tab S7+, ufficiali i due nuovi tablet: dettagli e prezzi

    AndroidNews

    Android 11, Google lancia ufficialmente la Beta 3. Non solo correzioni: c'è anche un Easter Egg

    AccessoriAndroidNews

    Samsung lancia il Galaxy Watch 3 in due varianti: resistenza eccellente, sensore Sp02 e vari miglioramenti

    AndroidNewsSmartphone

    Samsung Galaxy Z Fold 2, ecco il nuovo pieghevole: molti miglioramenti, in pre-ordine dal 1 settembre