Apple A9

Oggi abbiamo una notizia un po’ particolare da condividere con voi. Come sappiamo i nuovi iPhone hanno a disposizione un hardware tutto rinnovato che comprende un quantitativo di ram raddoppiato, un nuovo processore dual core Apple A9 ed un reparto fotografico tutto nuovo. Proprio il nuovo processore in queste ore sta facendo parlare di se per una scoperta particolare.

Apple ha da sempre utilizzato Samsung per l’approvvigionamento dei componenti interni, ma poi in seguito ad alcuni problemi e rivalità interne la società ha deciso di spostarsi con decisione su TSMC. Successivamente però con il passare del tempo e visto che gli affari sono affari Apple ha deciso di tornare da Samsung per la richiesta della maggior parte dei componenti, tra questi rientra il nuovo processore Apple A9.

Però per poter soddisfare la richiesta dei nuovi iPhone Apple avrebbe potuto utilizzare anche “vecchi” componenti avanzati da TSMC. Pare infatti che i teamp di Chipworks abbia scovato all’interno dl nuovo iPhone 6S due tipi di processori diversi. Questi processori sono praticamente lo stesso SoC ma realizzato in maniera differente. Il SoC realizzato da samsung riporta un processo produttivo a 14 nm che lo porta ad una grandezza totale di 96 millimetri quadrati mentre il SoC TSMC utilizza un processo produttivo a 16 nm che lo porta a misurare 104.5 millimetri. Come ben sappiamo più il SoC è piccolo e minori sono i consumi, questo potrebbe quindi influire negativamente su alcuni modelli che montano il SoC TSMC piuttosto che il Samsung

via

  • Giuseppe

    Ed io per quale ragione dovrei pagare la stessa somma per un iPhone che consuma di più rispetto allo stesso modello però con processore migliore?