News

Deap Drops: peer to peer pubblico, anonimo, offline e gratuito con unità USB nei muri delle città

Deap Drops: il nuovo peer to peer pubblico, anonimo, offline e gratuito effettuato tramite chiavette USB e archivi USB inserite nei muri delle città.

deap drops

Dead Drops è un nuovo sistema di file-sharing peer to peer, un network offline ed anonimo.

Vediamo in cosa questo Deap Drops: unità, chiavette e archivi USB vengono integrate in pareti, marciapiedi, case, pali ed edifici. In questi dispositivi tutti sono invitati a collegare i propri pc portatili al fine di condividervi i propri file e dati in maniera anonima e gratuita, una volta inseriti nel dispositivo USB saranno a disposizione di tutti coloro che vorranno accedervi grazie alle prese USB collocate sui muri.

Ogni dispositivo USB conterrà un file readme.txt che spiega il progetto del Deap Drops, ne conterrà quindi i principi ed una guida all’utilizzo.

Se l’idea di questo nuovi file sharing vi ha colpito e desiderate installare una chiavetta USB nella vostra città vi basterà seguire le istruzioni che trovate a questo link.

Il progetto è nato da un artista berlinese, Aram Bartholl, nel 2010 durante un suo viaggio a New York presso EYEBEAM dove ha installato i primi 5 deap drops, al fine di lasciare una traccia fisica dei suoi file preferiti nella città statunitense.

In circa 3 anni il progetto si è diffuso su scala mondiale e qui potete trovare una cartina che segnala la presenza di tutti i dispositivi USB nel mondo: link.

Il progetto attualmente conta più di 1200 dispositivi sparsi per il mondo per un totale di oltre 6 TB di memoria condivisa fra tutti gli utenti. Ovviamente è necessario stare attenti a quali file si prelevano da tali dispositivi.

Voi avete trovato queste curiose chiavette USB nelle vostre città? Segnalatecelo lasciando un commento.

Potrebbero interessarti
AppleiPadNews

Apple, i fornitori già al lavoro sugli iPad OLED di seconda generazione

AndroidNewsSmartphone

Nothing Phone (1), ecco i prezzi: quanto costerà il nuovo smartphone?

AndroidNewsSmartphone

Il Galaxy XCover 6 Pro è già qui! Samsung ufficializza il nuovo rugged

AndroidNewsSmartphone

Nothing Phone (1), ufficiale il processore: sarà Snapdragon 778G+