D-Wave è un computer quantistico costato a Google 10 milioni di dollari il cui risultato più famoso sono i Google Glass.

d-wave

Google per realizzare e migliorare i Google Glass usa un computer quantistico da 10 milioni di dollari, il D-Wave.

Il super computer in questione è stato acquistato da Google la scorsa primavera presso il futuristico Quantum Artificial Intelligence Lab.

Il D-Wave è il primo computer quantistico commerciale della storia le cui potenzialità vengono sfruttate da Google per lo sviluppo e il raffinamento degli algoritmi che stanno alla base dei Google Glass. Un esempio? Grazie agli algoritmi sviluppati i Glass riescono a distinguere una chiusura volontaria della palpebra da una involontaria.

Il D-Wave non è il computer classico come lo conosciamo noi, anzitutto è una macchina “single-purpose“, ovvero realizzata per svolgere un compito alla volta. Al momento non è possibile costruire tali tipologie di computer in versione multi-tasking.

Questo computer quantistico ha prestazioni 3600 volte superiori rispetto un normale computer di fascia alta, tanto da essere acquistato da Google, NASA e Lockheed Martin.

Il D-Wave non sarà ovviamente utilizzato solamente per lo sviluppo dei Google Glass ma anche in numerosi altri campi quali l’apprendimento automatico (machine learning) e l’analisi linguistica.

Via