COVID-19 Apple vuole evitare ritardi nell'introduzione dei nuovi iPhone

Covid-19 Apple
Seguici su Google News

Nelle ultime settimane abbiamo parlato varie volte di come Apple stia affrontando l'emergenza globale causata dal coronavirus, noto anche come Covid-19. Vari rapporti hanno comunicato che la casa di Cupertino sta avendo dei problemi nella catena di fornitura e sviluppo del prodotto. Questo fatto, più l'incertezza economica legata al coronavirus hanno fatto pensare che molto probabilmente l'uscita del nuovo iPhone 12 potrebbe essere posticipata di alcuni mesi. Ora, un articolo del Wall Street Journal aggiunge ulteriori dettagli alla situazione in corso spiegando come l'azienda stia tentando di organizzarsi per superare questo momento.

Covid-19 Apple

COVID-19: Apple vuole evitare ritardi

Ci sono state segnalazioni contrastanti sul fatto che l'iPhone 12 possa essere ritardato. Nikkei, in una nota che vi abbiamo presentato giorni fa,  ha affermato che Apple sta pensando di ritardare il prodotto a causa dell'incertezza economica. Altri rapporti hanno indicato che, a partire da ora, l'iPhone 12 è ancora in programma nell'autunno di quest'anno. Dubbi anche sul nuovo iPhone 9 o iPhone SE che, secondo alcune indiscrezioni uscirà a giorni. L'annuncio, molto probabilmente, avverrà come accaduto per l'iPad Pro e il MacBook Air un po' in sordina.

Purtroppo il timore generale è che, nonostante parte della catena di approvvigionamento di Apple abbia riavviato le operazioni in Cina, la pandemia di COVID-19 e i relativi blocchi negli Stati Uniti e nel resto del mondo possano complicare lo sviluppo del prodotto. A partire da queste ultime settimane, afferma il Wall Street Journal, Apple si sta “ri-organizzando” per evitare ritardi nella produzione dei suoi prodotti. L'azienda di Cupertino sta consentendo per la prima volta nella sua storia agli ingegneri hardware di portare a casa prototipi di prodotti inediti, permettendo loro di lavorare dal loro domicilio. Il personale che non può recarsi in Cina, invece, ha fatto ricorso "all'uso di video-chiamate per collaborare con i colleghi cinesi all'assemblaggio di prototipi di iPhone".

Il rapporto ribadisce, inoltre, che Tim Cook, CEO di Apple, si tiene regolarmente in contatto con i dipendenti tramite e-mail, rilevando che Apple è "preparata per questo momento e continuerà a investire nel futuro". Un analista ha sottolineato, tuttavia, che iPhone o altri prodotti Apple che potrebbero rimanere invenduti andranno ad incidere molto sui margini di profitto dell'azienda, per questo l'azienda californiana dovrà valutare bene le sue mosse.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram