AndroidAppleNews

COVID-19: Apple e Google collaborano per il tracciamento dei contatti

L’emergenza globale dovuta alla pandemia di COVID-19 ha portato i governi e autorità sanitarie di tutto il mondo a collaborare per trovare soluzioni che contrastino la diffusione del virus. Gli scienziati di tutto il mondo sono allo studio per cercare soluzioni che possano combattere il virus e salvare vite umane.
In questo spirito di collaborazione anche le aziende in campo tecnologico hanno dato il loro contributo, sappiamo già che Apple ha chiuso tutti i suoi negozi al mondo, fatta eccezione per la Cina, ma non e tutto qui.

Google e Apple hanno annunciato venerdì scorso che stanno collaborando per creare un sistema in grado di tracciare la diffusione del nuovo coronavirus. Grazie a un’ apposita app approvata dalle organizzazioni sanitarie i due colossi americani stanno lavorando per tracciare la diffusione del virus tramite tecnologia Bluetooth Low Energy (BLE). Bisogna sottolineare che tutto questo è allo studio tenendo sempre in considerazione anche la privacy e la sicurezza degli utenti.

COVID-19: Apple e Google partner per tracciare i contatti

Trovare le persone che possono essere asintomatiche ma positive e tracciare i contatti dei positivi è una pratica utile a contenere la diffusione del virus. Le due società stanno lanciando una “soluzione” che permette di tracciare i contatti i modo da poter mappare e contenere la diffusione del virus.
Numerose autorità sanitarie pubbliche, università e ONG in tutto il mondo hanno svolto un lavoro importante per sviluppare un procedimento di tracciamento dei contatti.

Per favorire questa causa, Apple e Google lanceranno una soluzione completa che includerà le interfacce di programmazione delle applicazioni (API) e la tecnologia dei sistemi operativi. Data l’urgente necessità, il piano è quello di implementare questa soluzione in due passaggi sempre salvaguardando la privacy degli utenti. A maggio entrambe le società rilasceranno della API che permetteranno l’interoperabilità tra dispositivi Android e iOS con le app delle autorità sanitarie pubbliche. Nei mesi a seguire le API verranno integrate nel sistema operativo, sia quello Android che iOS.


Fonte 9to5google

Potrebbero interessarti
AppleMacNews

Apple presenta i nuovi MacBook Pro 14'' e 16'': ufficiali anche gli AirPods 3

AndroidNewsSmartphone

Nothing pronta a lanciare uno smartphone Android? Carl Pei ci sta pensando

AndroidAppleMacNewsSmartphone

Apple, Google, Samsung: tre eventi in tre giorni, tantissime novità

AppleGuideiPhone

Come preparare il tuo iPhone per un aggiornamento di iOS