AndroidNewsSmartphone

Corning lancia Victus, successore di Gorilla Glass 6: migliorata resistenza a graffi e cadute

corning gorilla glass victus

Negli ultimi tempi abbiamo visto come le aziende più importanti abbiano proposto diverse soluzioni per il design degli smartphone, alcune anche molto interessanti e di “tendenza”.

corning gorilla glass victus

Ad esempio, per la parte posteriore la maggior parte dei brand ha optato per la plastica, ed è ancora una scelta portata avanti con una certa costanza, sebbene per un breve periodo abbiamo assistito al rilascio di alcuni top di gamma con rivestimenti in metallo. Da qualche tempo, l’opzione che sta riscuotendo più consensi è certamente quella del rivestimento in vetro, che ritroviamo nella stragrande maggioranza dei telefoni di fascia alta (e anche in molti smartphone di fascia media) sia sulla parte anteriore che su quella posteriore. E’ molto importante che questo vetro sia resistente, ed è qui che entra in gioco il Gorilla Glass di Corning.

Gorilla Glass è una scelta molto popolare per i display degli smartphone, e anche per i rivestimenti posteriori. Corning ha rilasciato diverse versioni di Gorilla Glass, ognuna con i suoi vantaggi (e anche qualche debolezza, ndr). L’ultima versione è la Gorilla Glass 6, ed è in uso dalla fine del 2018. Corning ha annunciato una nuova versione, chiamata Gorilla Glass Victus, caratterizzata dal doppio della resistenza ai graffi rispetto alla sesta generazione e una protezione “anticaduta” di circa 2 metri.

Victus può quindi essere considerato a tutti gli effetti il successore di Gorilla Glass 6, anche se per il momento Corning sceglie di non utilizzare il nome “Gorilla Glass 7”, probabilmente perchè i progressi ottenuti con questo nuovo rivestimento meritavano un nome a parte. Basti pensare che la protezione antigraffio di Corning era ferma da diversi anni (praticamente da Gorilla Glass 3, ndr) ma con Victus, a detta dell’azienda, abbiamo una resistenza al carico tra i 7 e i 10 Newton.

Per quanto riguarda invece la protezione dalle cadute, Victus può resistere a cadute multiple da 2 metri. Non è un enorme miglioramento rispetto al GG6 (che garantiva la protezione a cadute multiple da 1,6 metri, ndr) ma è certamente un passo avanti, specialmente perchè il rivestimento Victus presenta miglioramenti su entrambi gli aspetti (e non era affatto scontato).

Corning afferma che i primi prodotti dotati di rivestimento Victus arriveranno nella seconda metà del 2020. Molto probabilmente i primi telefoni ad adottare questa nuova evoluzione dei Gorilla Glass saranno i Galaxy Note 20, che Samsung annuncerà ufficialmente nell’evento Unpacked del prossimo 5 agosto. Tuttavia, dovremmo vedere Victus anche su molti altri smartphone e dispositivi indossabili tra la fine di quest’anno e il prossimo.


Fonte XDA

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Mi piacciono molto il calcio, la carbonara, gli aperitivi e saper ascoltare. Non mi piacciono elite autoreferenziali, violenza verbale e discriminazioni.
    Potrebbero interessarti
    AndroidNewsSmartphone

    Il Galaxy S20 FE è la grande mossa di Samsung per schiantare OnePlus: ecco perchè

    AndroidNews

    Android 12 renderà più facile l'utilizzo di app store di terze parti: la conferma di Google

    AndroidNewsSmartphone

    Non ci sarà nessun OnePlus 8T Pro: lo rivela Pete Lau. Confermato il lancio di OnePlus 8T

    AndroidApp android

    I migliori launcher Android per i meno giovani