Confronto Xiaomi Mi 8
Confronto Xiaomi Mi 8

Il volume delle vendite conferma quello che sarà un trend dei prossimi mesi e un punto di svolta di questo 2018: l’uscita (per ora solo per il mercato cinese) dei tre nuovi smartphone Xiaomi, ovvero lo Xiaomi Mi 8, il Mi 8 SE e il Mi 8 Explorer Edition. Considerando il successo che questi modello della serie Mi 8 stanno avendo, e al quale gli utenti europei (italiani compresi) vorrebbero partecipare, vediamo di conoscerne i pregi e soprattutto le principali differenze che ci sono tra queste tre versioni. Ecco quindi il nostro confronto tra Xiaomi Mi 8, Xiaomi Mi 8 SE e Xiaomi Mi 8 Explorer Edition.

3 modelli, 1 marchio, un enorme successo

Differenze Xiaomi Mi 8, Mi 8 SE e Mi 8 EE
Differenze Xiaomi Mi 8, Mi 8 SE e Mi 8 EE

L’idea d fondo per cui Xiaomi ha sviluppato, annunciato e distribuito tre modelli diversi dello stesso smartphone è probabilmente dovuta alla volontà di posizionarsi in maniera trasversale sul mercato, rispondendo quindi ad esigenze diverse, ma soprattutto quella di stupire, proponendo device qualitativamente ottimi, a prezzi molto più accessibili rispetto ai concorrenti top di gamma e con alcune caratteristiche tecniche (come il design dello Xiaomi Mi Explorer Edition) che suscitano enorme curiosità.

Volendo quindi riassumere e preparare le basi per questo confronto possiamo dire che lo Xiaomi Mi 8 è il modello di riferimento, il top di gamma vero e proprio cui le altre due versioni si confrontano; il Mi 8 SE è quindi la versione economica del top di gamma e, infine, lo Xiaomi Mi 8 Explorer Edition è la versione plus con alcune innovazioni in più che andremo ora a scoprire svelando le differenze tra questi tre modelli di Xiaomi Mi 8.

Xiaomi Mi 8: il confronto

Per questo confronto tra Xiaomi Mi 8, Mi 8 SE e Mi 8 Explorer Edition utilizzeremo il nostro schema tradizionale per la recensione degli smartphone, andando quindi ad analizzare i singoli comparti ed elementi che caratterizzano un device.

Costruzione, materiali e design

Confronto Xiaomi Mi 8: Design
Confronto Xiaomi Mi 8: Design

Dal punto di vista dei materiali e della qualità costruttiva le tre versioni dello Xiaomi Mi 8 non presentano differenze essendo tutte realizzate con la scocca in metallo e vetro. Inoltre tutte presentano il discusso notch, la fotocamera posteriore in verticale (stile iPhone X) e le cornici ridotte (anche se visibili). Cambiano le dimensioni, il peso e i colori disponibili. Il modello più leggero è il Mi 8 SE con i suoi 164g per quattro colori (Bright Blue – Bright Red – Dark Gray – Golden), segue lo Xiaomi Mi 8 con i suoi 175g e altre 4 colorazioni (Golde – Black – Blue – White) per poi finire con il più “pesante” Mi 8 Explorer Edition con 177g e l’unica caratteristica colorazione, ovvero quella Transparent Black.

Confronto Xiaomi Mi 8: Design Mi 8 EE
Confronto Xiaomi Mi 8: Design Mi 8 EE

Le differenze rilevanti nel design (pressoché identico per tutti e tre i modelli tranne che nell’assenza del sensore per le impronte digitali nell’Explorer Edition) si riscontrano nelle forme meno morbide del Mi 8 SE che garantisce una maggiore stabilità in mano. Chiudiamo l’aspetto della costruzione specificando che al momento non è stata fornita alcuna indicazione sulla certificazione IPXX per l’impermeabilità.

Display

Confronto Xiaomi Mi 8: Display
Confronto Xiaomi Mi 8: Display

Anche per quel che riguarda il display le differenze sono veramente minime e figlie, ovviamente, della dimensione dello smartphone. Su tutte le versioni dello Xiaomi Mi 8 troviamo un display AMOLED FullHD+ con rapporto 18:9:7 con il Mi 8 SE che ha un display da 5.88” e una risoluzione di 423PPI, mentre gli altri due si fermano a 402 PPI su un display da 6.21”. Tutti e tre i modelli hanno invece una luminosità di 600 nits.

Caratteristiche tecniche

Confronto Xiaomi Mi 8: Caratteristiche tecniche
Confronto Xiaomi Mi 8: Caratteristiche tecniche

Passiamo quindi ad affrontare il cuore del confronto tra le tre varianti della serie Mi 8, ovvero quelle relative alle caratteristiche tecniche. Qui, più del display e del design notiamo le differenze maggiori. Facciamo uno schema riassuntivo per rendere più comprensibile e leggibile questo aspetto del confronto:

  • Xiaomi Mi 8 – Troviamo un processore Snapdragon 845 octa-core da 2.8GHz e 1.8GHz con GPU Adreno 630, 6GB di RAM e tre tagli di memoria interna (64-128-256GB) senza possibilità di espansione tramite microSD;
  • Xiaomi Mi 8 SE – Troviamo un processore Snapdragon 710 octa-core da 2.2GHz e 1.7GHz, GPU Adreno 616, 4 o 6GB di RAM e memoria interna da 64GB, sempre non espandibile.
  • Xiaomi Mi 8 Explorer Edition – Troviamo CPU e GPU identiche al Mi 8 con invece l’unica versione disponibile che prevede 8GB di RAM e 128GB di memoria interna (anche in questo caso non espandibile).

Volendo sintetizzare quanto detto fino a questo momento troviamo i modelli Mi 8 e il Mi 8 EE molto simili (con la versione Explorer Edition con un pizzico di potenza e stile in più), mentre la versione SE, anche per comprendere le ragioni del prezzo minore, è quella meno agguerrita dal punto di vista tecnico.

In tutti i casi interviene l’AI Engine multi-core, ovvero il sistema di intelligenza artificiale che ottimizza le prestazioni, raddoppiandone la resa rispetto ai processori precedenti.

Software

Confronto Xiaomi Mi 8: Sistema operativo
Confronto Xiaomi Mi 8: Sistema operativo

Dal lato software non c’è molto da dire se non che è presente in tutti e tre i modelli il sistema operativo Android Oreo 8.1 con l’interfaccia MIUI 10.

Sistema di sblocco

Confronto Xiaomi Mi 8: Sistema di sblocco
Confronto Xiaomi Mi 8: Sistema di sblocco

Un’importante differenza tra questi tre device, che riassume molto anche il livello degli stessi, riguarda il sistema di sblocco, ovvero come garantire la sicurezza per l’accesso allo smartphone. Sullo Xiaomi Mi 8 SE troviamo lo sblocco tramite riconoscimento facciale grazie al sensore della fotocamera anteriore e il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali posto sul retro.

Nel Mi 8 abbiamo anche un sensore ad infrarossi (localizzato nel notch) che effettua una scansione bidimensionale del volto ed è in grado di riconoscerlo anche quando la luminosità è ridotta.

Infine con l’Explorer Edition abbiamo il massimo che Xiaomi riesce a mettere in campo: Face Unlock tridimensionale e sensore per il riconoscimento delle impronte digitali posizionato non sul retro del device ma sotto al display. Questa scelta, spettacolare e rara sugli smartphone, costa come vedremo un sacrificio sulla capienza della batteria.

Fotocamera

Confronto Xiaomi Mi 8: Fotocamera
Confronto Xiaomi Mi 8: Fotocamera

La fotocamera dei tre modelli della serie Mi 8, posizionata in verticale come nell’iPhone X, è di alto livello e garantisce una resa non inferiore a quella di modelli più blasonati. Scopriamo perché. Ancora una volta troviamo un livello identico di caratteristiche hardware nel Mi 8 e nel Mi 8 Explorer Edition che montano una fotocamera anteriore da 20MP con f/2.0 e una doppia fotocamera posteriore da 12MP con f/1.8 e f/2.4, con uno zoom da 2x realmente efficiente, sistema di stabilizzazione ottica a 4 assi (OIS) e autofocus Dual Pixel. Differentemente il Mi 8 SE ha una doppia fotocamera posteriore da 12MP e 5MP con f/1.9 e f/2.0, sistema di stabilizzazione elettronica (EIS) e autofocus Dual Pixel, mentre nella parte frontale troviamo sempre un sensore da 20MP.

Come per il comparto hardware anche per quello fotografico interviene – e lo fa in maniera egregia – il sistema di intelligenza artificiale che permette, ad ogni scatto, di valutare le condizioni migliori e scattare fotografie di assoluta qualità.

Confronto Xiaomi Mi 8: Foto e video
Confronto Xiaomi Mi 8: Foto e video

Ottima anche la resa per quel che riguarda i video con una risoluzione in 4K a 30FPS, slow-motion HD o FullHD e 1080p-720p a 30FPS per tutti e tre i device, ma con la possibilità per lo Xiaomi Mi 8 EE di registrare in slow-motion anche in FullHD a 240FPS.

Il livello notevole delle fotocamere è accompagnato anche da un software di tutto rispetto che supporta e mette a disposizione degli utenti anche le MIMoji, ovvero le animazioni virtuali tanto di moda nell’ultimo periodo.

Connettività

Confronto Xiaomi Mi 8: Connettività
Confronto Xiaomi Mi 8: Connettività

Anche per quel che riguarda la connettività troviamo importanti differenze tra Xiaomi Mi 8 e Xiaomi Mi 8 EE rispetto al più “modesto” Xiaomi Mi 8 SE. Partiamo da quest’ultimo: abbiamo un device dualSIM 4G+, con Bluetooth 5.0, WiFi Dual Band, sensore IR, USB Type-C e GPS/A-GPS/Galileo/GLONASS/BeiDou. Sugli altri due modelli, invece, troviamo anche il sensore NFC, la banda 20 e il Dual-Frequency GPS che ottimizza i consumi e riduce il cosiddetto ‘scarto di precisione’.

Batteria ed autonomia

Confronto Xiaomi Mi 8: Autonomia
Confronto Xiaomi Mi 8: Autonomia

Per quanto riguarda la batteria e l’autonomia di questi dispositivi è da segnalare un’ampia diversificazione e qualche sorpresa (non necessariamente positiva). Ci riferiamo in modo particolare allo Xiaomi Mi 8 EE che monta la batteria meno potente, ovvero quella da 3000mAh da 12V 2A. Lo Xiaomi Mi 8 SE offre una batteria da 3120mAh da 12V 1.5A, mentre il top di gamma si differenzia per una batteria da 3400mAh da 12V 2A.

Il modello più economico supporta solamente la ricarica rapida Quick Charge 3.0, mentre gli altri due modelli hanno la Quick Charge 4.0 (anche se al momento risulta complicato trovare caricatori per questa tecnologia).

Prezzi

Confronto Xiaomi Mi 8: Prezzi
Confronto Xiaomi Mi 8: Prezzi

Arriviamo ad uno dei punti sempre più attesi nella valutazione e nel confronto degli smartphone: il prezzo. Per il confronto tra i tre modelli di Xiaomi Mi 8 facciamo ovviamente riferimento al prezzo in yuan in quanto ad oggi questi device sono solo in vendita per il mercato cinese. Lo Xiaomi Mi 8 SE, quello più economico quindi, va da un minimo di 240€ per la versione da 4GB di RAM e 64GB di storage ai 267€ della versione più potente (6GB/64GB). Lo Xiaomi Mi 8 Explorer Edition è in vendita a circa 494€ nell’unica versione disponibile. Infine per il top di gamma abbiamo tre differenti prezzi: 360€ per la versione da 6GB/64GB, 400€ per quella da 6GB/128GB e 440€ per la versione da 6GB/256GB.

Al momento le 3 versioni non sono in vendita in Europa, sono però disponibili, o in preordine, su GearBest in versione con lingua inglese e cinese a questi prezzi:

Conclusione

Confronto Xiaomi Mi 8: Conclusione
Confronto Xiaomi Mi 8: Conclusione

La prima vera conclusione di questo confronto è che ci troviamo di fronte a tre device davvero straordinari. Pur con tutte le inevitabili differenze, parliamo di smartphone che già hanno ottenuto un enorme successo e che probabilmente continueranno ad averlo non appena sarà possibile acquistarli in Italia. L’assoluto fascino, unito a caratteristiche tecniche notevoli, in un prezzo decisamente contenuto, fanno delle tre versioni dello Xiaomi Mi 8 un’allettante proposta da prendere in considerazione.