Qualche settimana fa, WhatsApp ha rilasciato finalmente WhatsApp Web che permette agli utenti con un dispositivo Android, Blackberry e Windows Phone di utilizzare la famosa applicazione per la messaggistica immediata direttamente dal vostro computer.

whatsapp-web

Purtroppo, gli utenti in possesso di un iPhone, non posso ancora utilizzare la versione web della famosa applicazione di messaggistica. Però, esiste un piccolo “trucchetto” che permette di “frantumare” questa limitazione per poter usufruire di questa fantastica funzionalità.

Come utilizzare WhatsApp Web con iPhone

Per poter usufruire di WhatsApp Web con il proprio iPhone avrete bisogno del jailbreak di iOS 8 e scaricate la nuova versione di WhatsApp. Fatta questa piccola premessa, vediamo come procedere.

Procedura Completa:

Per poter attivare WhatsApp Web con il vostro iPhone con il jailbreak, dovete scaricare il tweak “WhatsApp Web Enabler“. Con questo nuovo software, sarà possibile aggiungere la possibilità di leggere il codice QR riportato su https://web.whatsapp.com/ e di legare il nostro iPhone all’interfaccia web. Fatto questo, potremo liberamente utilizzare WhatsApp Web esattamente come su Android e Windows Phone.

Per poter installare questo nuovo tweak, non dovete far altro che caricare Cydia, aggiornare l’elenco dei pacchetti e quindi cercare ed installare gratuitamente il tweak “WhatsApp Web Enabler”. Una volta installato il nuovo tweak, riavviate il vostro iPhone e aprite l’applicazione WhatsApp. Nella sezione delle “Impostazioni” noterete la nuova opzione “WhatsApp Web”. Premete su di essa e quindi scansionate il codice QR presente su sito ufficiale dell’applicazione.

Conclusioni:

Ecco fatto! Da adesso in poi potrete utilizzare WhatsApp anche dal browser (ricordate che Safari non è supportato, funziona invece con Chrome) del vostro PC o Mac. Il client web di WhatsApp supporta anche le notifiche, da attivare su richiesta dell’utente ovviamente, che ci avviseranno con un badge in stile Yosemite della ricezione di nuovi messaggi. Manca purtroppo la risposta rapida, mentre i suoni sono invece disponibili.

Infine, vi consigliamo di seguire lo sviluppatore tramite Twitter per ottenere in anticipo le nuove versioni.

La guida è terminata. Per qualsiasi dubbio, domanda o segnalazione, potete scrivere direttamente nei box dei commenti qui in basso.