iMovie è un’applicazione di montaggio video non lineare, sviluppata da Apple ed appartenente al pacchetto iLife: la sua mission di fondo consiste nell’organizzare tutti i contenuti multimediali del sistema operativo Mac OS X. Perciò, se possedete un Mac, iMovie vi consente di prelevare video e di montarli, inserendo transizioni audio ed effetti speciali, fra cui il rallenty. E a tal proposito, in questo post vi segnalo la guida su come rallentare i filmati su Mac con iMovie.

Come rallentare i filmati su Mac con iMovie

Prima di tutto e di iniziare la guida su come rallentare i filmati con iMovie, desiderate rallentare il filmato intero o solo determinate scene del video?

Nel primo caso, avviate iMovie sul tuo Mac e selezionate, il video che è vostra intenzione rallentare. Selezionate poi la miniatura del video e sportatela con il mouse in alto a sinistra, all’interno del riquadro dei progetti di iMovie. Nel momento in cui visualizzerete l’anteprima del filmato, fate doppio click su quest’ultimo e spostate verso sinistra l’indicatore della velocità, in modo da rallentarlo. Chiaramente, come potete immaginare, un conto sarà visualizzare un video più lento del 60%, un altro conto sarà impostare il rallenty al 35%. A procedura ultimate, cliccate sul tasto “Fine” per rendere effettive le modifiche e scegliete il formato di output dalla voce “Esporta filmato”. Le tempistiche di attesa sono direttamente proporzionali alle dimensioni del filmato.

Per rallentare solo determinate scene del video con iMovie, invece, dovrete frazionare l’intero filmato, puntando di volta in volta il mouse nel punto di separazione che si trova all’interno del riquadro dei progetti: a quel punto, vi basterà cliccare con il tasto destro del mouse e selezionare la voce “Separa Clip”. Ultimata la procedura, dovrete poi cliccare due volte su quelle sequenze dove intendete inserire l’effetto rallenty, settare la velocità di riproduzione e procedere al salvataggio finale, cliccando su “Esporta Filmato”.

Per concludere il discorso su come rallentare i filmati su Mac con iMovie, la procedura è assai semplice, visto che l’applicazione di montaggio video è targettizzata su misura per l’utente non professionista del settore che ha sì la sua videocamera, ma non è di certo un genio dell’informatica. Usare iMovie è assai semplice, visto che le funzioni presenti sono solo principalmente quelle basilari, anche se su questo punto occorre dire che nelle ultime versioni Apple ne ha aggiunto di diverse, in precedenza appannaggio solo degli applicativi per professionisti. Il supporto a svariati plugin, poi, vi permette di poter contare su tutta una serie di effetti e di transizioni in più. Grazie ad iMovie per Mac, nessun filmato sarà più come prima, visto che potrete realizzare dei trailer cinematografici che andrete a presentare con iMovie Theater … il red carpet.

Vi ringraziamo per aver letto la nostra guida su come rallentare i filmati su Mac con iMovie e vi lasciamo infine col link per il download: iMovie per Mac