Netflix è un servizio ormai imprescindibile per molti cinefili. Per chi possiede un computer fisso e un monitor voluminoso è possibile sfruttare pienamente le potenzialità di tale piattaforma grazie ai contenuti (sempre più numerosi) in 4K.

Non è però un qualcosa di immediato: a causa delle protezioni DRM di Microsoft PlayReady e lo sforzo che un filmato in 4K richiede alle schede grafiche, il 4k su Netflix richiede dei settaggi particolari.

Netflix in 4K: tutti i requisiti per goderti al massimo il servizio

Innanzi tutto devi sapere che l’abbonamento standard non supporta film e serie tv in questo formato. Avrai dunque bisogno dell’abbonamento Premium, quello da 13,99 euro al mese per intenderci. Se hai già un account Netflix, puoi comunque fare un cambio di piano andando alla sezione Modifica piano del sito Web.

Altro importante requisito è una connessione a banda larga che possa sostenere la visione di contenuti in HD. L’ideale sarebbe avere una linea di almeno 25 Mbps, eventualmente testandone le performance per capire se bisognerà battagliare con gli irritanti buffering.

Per quanto riguarda il software, Netflix in 4K  richiede PlayReady 3.0. Risulta necessario disporre dell’aggiornamento di Windows 10 Anniversary o successivo. Se stai utilizzando una versione precedente di Windows o un altro sistema operativo interamente, il 4K potrebbe rimanere un sogno.

Hardware: cosa è necessario?

Naturalmente anche l’hardware ha richieste particolari per quanto riguarda Netflixi in 4K. Per esempio, dovrai anche assicurarti che il tuo hardware sia in grado di codificare HEVC a 10 bit.

Ciò significa che hai bisogno di un processore Intel Kaby Lake di settima generazione o di una scheda grafica della serie 10 di Nvidia (GTX 1080 Ti, GTX 1080, GTX 1070 e GTX 1060). AMD ha recentemente rilasciato i suoi ultimi driver Adrenalin Edition, il che significa che le sue GPU ora supportano Microsoft PlayReady 3.0, quindi se hai una scheda grafica AMD non dovresti avere problemi di sorta.

Ovviamente anche il monitor ha un peso specifico notevole in questo contesto: avrai bisogno di un dispositivo 4K o 4K TV che supporti HDCP 2.2. Controlla il manuale del tuo monitor per assicurarti che rientri in questa categoria.

Come guardare i video di Netflix 4K: la guida pratica

Dopo aver verificato tutti i precedenti requisiti è il momento buono per preparare i pop corn. Il browser ideale per sfruttare al meglio le potenzialità della piattaforma in questione è Microsoft Edge: avvialo e dirigiti verso il sito di Netflix.

Accedi al tuo account e ripercorri questa procedura:

  • fai clic sul tuo nome utente nell’angolo in alto a destra dello schermo
  • seleziona Il tuo account dal menu che appare
  • in Il mio profilo fai clic su Impostazioni di riproduzione
  • assicurati che sia selezionato Alto

Questo ora ti consentirà di riprodurre video 4K su Netflix sul tuo PC.