Quando è stato lanciato il Galaxy Note 9 sul mercato, Samsung si è subito impegnata a sottolineare come con l’acquisto del proprio dispositivo fosse disponibile in esclusiva la Galaxy Skin per Fortnite.

Può un semplice addon influenzare l’acquisto di uno smartphone? Se si tratta di un gioco così diffuso e amato, decisamente sì: legata a questa skin (già venduta a cifre folli), si sono verificati numerosi problemi che hanno spinto il colosso coreano a intervenire con ban e altre azioni piuttosto decise.

D’altronde Fortnite è il gioco del momento e, nonostante molti si stiano azzuffando per ottenere (in maniera più o meno lecita) la Galaxy Skin, vi è una buona fetta di utenza Android che non può ancora provare l’ambitissimo videogame.

Un metodo rischioso per avere Fortnite sul tuo dispositivo Android

In passato ti abbiamo già spiegato come ottenere Fortnite in maniera totalmente gratuita. Se giocare a questo videogame su PC è piuttosto semplice, per quanto riguarda i dispositivi Android teoricamente non adatti, è leggermente più complicato.

Attenzione: è bene sapere che utilizzando questo metodo, è tutt’altro che improbabile trovare il proprio account Epic bannato da un giorno all’altro.

Premesse e requisiti

Questa guida utilizza una versione non ufficiale del gioco che è stata trasferita per aggirare le restrizioni sui dispositivi utilizzabili: nonostante ciò, prima di iniziare, dovresti controllare se il tuo telefono è ufficialmente supportato da Epic.

I dispositivi che possono far girare Fortnite sono:

  • Samsung Galaxy: S7 / S7 Edge , S8 / S8+, S9 / S9+, Note 8, Note 9, Tab S3, Tab S4
  • Google: Pixel / Pixel XL, Pixel 2 / Pixel 2 XL
  • Asus: ROG Phone, Zenfone 4 Pro, 5Z, V
  • Essential: PH-1
  • Huawei: Honor 10, Honor Play, Mate 10 / Pro, Mate RS, Nova 3, P20 / Pro, V10
  • LG: G5, G6, G7 ThinQ, V20, V30 / V30+
  • Nokia: 8
  • OnePlus: 5 / 5T, 6
  • Razer: Phone
  • Xiaomi: Blackshark, Mi 5 / 5S / 5S Plus, 6 / 6 Plus, Mi 8 / 8 Explorer / 8SE, Mi Mix, Mi
  • Mix 2, Mi Mix 2S,
  • Mi Note 2
  • ZTE: Axon 7 / 7s, Axon M, Nubia / Z17 / Z17s, Nubia Z11

Non risultano invece supportati (almeno a breve termine):

  • HTC: 10, U Ultra, U11 / U11 +, U12 +
  • Lenovo: Moto Z / Z Droid, Moto Z2 Force
  • Sony: Xperia: XZ / XZs, XZ1, XZ2

Se il tuo device non rientra nella lista dei dispositivi compatibili, abbiamo comunque in serbo un modo per “ingannare” Fortnite e convincerlo che stiamo utilizzando un Galaxy S9.

Grazie a Kieron Quinn, puoi scaricare un APK per Fornite in questo momento su quasi tutti i dispositivi Android che possiedi. L’unico requisito è che il tuo telefono sia ARM64: se hai uno smartphone di fascia alta, sicuramente non avrai problemi in tal senso.

Attenzione: se l’APK si diffonde troppo, è possibile che Epic lo bloccherà nei prossimi giorni o settimane.

 

La procedura e i rischi annessi

Prima di iniziare con la procedura, parliamo del rischio di essere banditi dai server di Fortnite. Poiché questo è un APK modificato, la firma non corrisponde all’APK ufficiale di Epic: come già sottolineato, se questa versione modificata diventa popolare, è probabile che Epic intervenga bloccandola.

Se è così, c’è la possibilità che possano bandire gli account che usano questa versione, quindi procedi a tuo rischio e pericolo. Ti consigliamo di utilizzare questo metodo per dare un’occhiata al gioco o per prendere la mano con le sue interessanti dinamiche: non sperare di poter giocare però a lungo con questo APK.

1- Scarica l’APK modificato

Puoi trovare l’ultimo APK cercandolo su forum.xda-developers.com: l’APK viene aggiornato di frequente per aggirare le rimozioni di Epic Games.

Solitamente i file presenti sul forum si possono scaricare tramite Mega oppure direttamente dal tuo browser. A prescindere dal metodo di download, scegli Open quando richiesto.

2- Installa l’APK

Una volta ottenuto il file, è necessario installarlo. Selezionando l’APK, scegli Install nella parte inferiore della pagina per iniziare il processo.

Una volta completato il progresso, tocca semplicemente Open per avviare aprire Fortnite.

3- Gioca a Fortnite!

Ora tutto ciò che resta da fare è godersi tutta l’azione e l’adrenalina di Fortnite!

Tieni presente che potresti avere alcuni problemi in fase di download del software: ciò non è legato alla natura non proprio limpida dell’APK, ma più che altro dal sovraccarico che sta stressando i server di Epic Games in questi giorni. Nel caso tu abbia problemi particolari, puoi interrompere lo scaricamento e riprenderlo in un secondo tempo.