Guide

Come diventare un vlogger?

diventare vlogger

Diventare vlogger è il sogno di molte persone, anche se la strada per raggiungere il successo è tutt’altro che semplice.

Ma di cosa si tratta? Un vlog è una sorta di evoluzione del classico blog, un nuovo modo di esprimerti in cui i post testuali sono sostituiti da video (più o meno brevi) in cui l’autore discute sui più disparati temi. Questa tipologia di contenuto è molto apprezzata un po’ su tutte le piattaforme che trattano video, raccogliendo successo su YouTube e Twitter indistintamente.

Come accennato in precedenza, diventare vlogger è tutt’altro che semplice. Potersi ritagliare un pubblico, in un momento in cui tutti cercano il proprio angolo di visibilità, è tutt’altro che semplice.

In questo articolo abbiamo raccolto per te diversi consigli sulla strada da intraprendere e sulla mentalità da mantenere per poter avviare un progetto di questo tipo e, magari, in futuro diventare un famoso vlogger.

Migliori webcam HD

Diventare vlogger: i consigli utili per cominciare

Così come tanti altri lavori legati alla rete, anche il vlogger è difficile da inquadrare a livello professionale. Nonostante ciò, va detto che chiunque può diventarlo e diventare una vera e propria personalità del Web.

Nonostante non esistano vere e proprie scuole per intraprendere questa strada (anche se, come vedremo, esistono eventi a tema), vi sono alcuni punti fermi da cui è possibile partire per poter intraprendere questa carriera così stimolante.

La formazione

Come accennato poco fa, per diventare vlogger non esistono vere e proprie scuole. Va però anche detto che, cercando in rete, puoi facilmente individuare una serie di corsi ed eventi legati a questo settore.

Tra i tanti, ti consigliamo l’evento Everyone Can Be a Vlogger, si tratta di un evento articolato, in cui vengono proposti dei video con tanto di quiz relativi e possibilità di vincere premi. Si tratta di un’ottima opportunità per immergersi nel mondo dei vlogger, imparare come utilizzare software ed hardware legato a questo ambiente e tanto altro.

Come già detto, l’evento Everyone Can Be a Vlogger propone interessanti premi, come un microfono DJI Osmo mobile, un USB Microphone X 3 e una sottoscrizione di abbonamento valido per 500 giorni di WinX HD Video Converter Deluxe X. L’evento è attivo fino a fine luglio ed è accessibile semplicemente iscrivendosi gratuitamente tramite mail.

Il software

Abbiamo accennato al lato software e, più precisamente, a Winx HD Video Converter. Rimanendo concentrati su questa applicazione, si può già avere tutto ciò che serve per intraprendere la tua avventura nel mondo dei vlog.

Di fatto, si tratta di un software lanciato sul mercato nell’ormai remoto 2009 e che, ad oggi, può contare 90 milioni di utenti e 50 milioni di video elaborati all’anno. Questi numeri dunque, danno già da soli l’idea di come stiamo parlando di una vera e propria piattaforma adatta a lavorare con video 4K sotto ogni punto di vista.

Disponibile anche nella nostra lingua e funzionante in ambiente Windows (10 e precedenti) e Mac, Winx HD Video Converter permette di comprimere vlog, convertire i video in vari formati (MP4, MOV, MKV, AVI e tanti altri), tagliarli e scaricarli in locale. La compressione video permette di lavorare agevolmente su file di grandi dimensioni in 4K, riducendoli di peso e mantenendo comunque alti standard di qualità dell’immagine.

Inoltre, Winx HD Video Converter riesce a collegarsi e scaricare agevolmente video e audio da oltre 1.000 piattaforme come YouTube, Vimeo, Facebook e tanto altro. Risulta dunque possibile editare vlog sotto ogni punto di vista, con una piattaforma affidabile e capace da sola di gestire globalmente questo tipo di attività.

Tenendo presente che è possibile provare il programma in maniera del tutto gratuita, risulta ad oggi uno dei migliori strumenti disponibili per questo settore.

Hardware

L’ultimo passo per intraprendere la giusta via in questo settore è l’hardware giusto. Nello specifico, parliamo di videocamera e microfono.

Ovviamente questo è il lato più dispendioso, soprattutto per chi comincia. Per quanto concerne le webcam, è possibile cominciare con un modello di media qualità. Il vlog infatti, è solitamente una tipologia di contenuto che, ancor più che sulla qualità video, necessita di un audio chiaro e cristallino.

Qui entrano in gioco i microfoni, strumenti hardware su cui dovresti avere un livello di attenzione maggiore. Il tuo ascoltatore infatti, deve sentirti forte e chiaro, dunque è consigliabile optare per modelli con standard qualitativi piuttosto elevati. Anche il design, in ottica comodità, merita un certo livello di attenzione.

Una volta che hai avviato l’attività e che hai preso dimestichezza con i ferri del mestiere, è possibile aumentare il tuo “armamentario”, magari adottando soluzioni più raffinate come un green screen.

Dando priorità a formazione, software e videocamera/microfono dunque, dovresti a disposizione le armi giuste per entrare efficacemente nel mondo dei vlog e cominciare il tuo percorso in questo settore così dinamico e stimolante.

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
    Potrebbero interessarti
    Guide

    Come mascherare il proprio IP utilizzando una VPN

    GuideInternetRisorse gratis

    I 13 migliori siti torrent del 2020 per scaricare file in sicurezza!

    GuideInternetRisorse gratis

    Scaricare ebook gratis: i 16 migliori siti del 2020 per trovare libri

    GuideInternet

    Come annullare l'invio di una e-mail con Gmail