Se negli ultimi giorni hai riscontrato problemi alla batteria di iPhone, come ad esempio un calo drastico delle prestazioni, una riduzione dell’autonomia in conversazione in stand-by, nella riproduzione di audio e di video e ancora nell’utilizzo di internet su wi-fi o su LTE, è opportuno cercare di effettuarne la calibrazione. Tutto questo a maggior ragione se l’indicatore della percentuale di carica riporta indicazioni sballate. Perciò, ecco alcuni accorgimenti su come calibrare la batteria di iPhone.

Come calibrare la batteria di iPhone

Che cos’è la calibrazione della batteria, innanzitutto? Semplicemente quel metodo con cui il proprietario dell’iPhone va a resettare la gestione della batteria, come abbiamo detto, nella circostanza in cui si manifestassero problemi di autonomia e di carica o numeri inattendibili sulla percentuale rimanente.

Il primo passaggio della procedura consiste nel far spegnare l’iPhone, azzerando il livello di carica. Per accelerare i tempi, ti consiglio di giocare,  di visualizzare i video, di aprire la tua applicazione di messaggistica istantanea, ecc.

Dopodiché, in riferimento a come calibrare la batteria di iPhone, devi ricaricare il tuo terminale fino a quando l’indicatore della percentuale di carica della batteria non arriva al 100%. A questo punto, ricarica il melafonino e riavvialo subito premendo in contemporanea il pulsante di accensione ed il tasto Home, fino a quando non visualizzi il logo della Apple.

Come calibrare la batteria di iPhone

La procedura su come calibrare la batteria di iPhone è terminata. Tuttavia, è bene che tu la ripeta almeno una volta al mese, affinché tu non ti imbatta in drastici cali delle prestazioni della batteria o in numeri anomali da parte dell’indicatore. Una pratica semplice ed intuitiva a cui ti consigliamo di abbinare alcuni accorgimenti in modo da prolungare l’autonomia del dispositivo: quando non sono necessari, è bene fare a meno del 3G, impedire alle applicazioni di utilizzare i servizi di localizzazione, ridurre la luminosità dello schermo, rinunciare alle animazioni (specie all’effetto Parallasse su iOS 7), spegnere AirDrop, disattivare SpotLight, tagliare le notifiche, evitare di tenere sempre acceso il Bluetooth e l’instant messagging di turno. Tutte rinunce che ti permetteranno di utilizzare l’iPhone più a lungo.

Nella circostanza in cui, tali accortezze risultassero inutili, sarà necessario portare il dispositivo in assistenza.