Quali sono i migliori smartband economici in commercio? Ne abbiamo scelti 5 a meno di 50€ con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

migliori smartband

I dispositivi cosiddetti wearable, ovvero indossabili, stanno conoscendo negli ultimi anni un grande successo, con tantissime soluzioni che uniscono grandi capacità tecnologiche a un’attenta cura dei dettagli e del design. Nel caso degli smartband si tratta di dispositivi da indossare al polso, come un orologio o un bracciale, grazie ai quali monitorare costantemente H24, la propria attività fisica. Passi, calorie, battito cardiaco, qualità del sonno e molto altro non saranno più un segreto. Abbiamo quindi raccolto i migliori dispositivi di questa categoria a meno di 50€, ideali per chi vuole iniziare ad addentrarsi in questo settore.

Come scegliere uno smartband

Sono tanti gli aspetti da tenere in considerazione nella scelta di uno smartband. Innanzitutto bisogna sgombrare il campo da pregiudizi sul prezzo e sulle dimensioni. Dispositivi economici come quelli appena elencati sono molto affidabili, anche e soprattutto nelle misurazioni. Ci sono, ovviamente, dispositivi più completi e con maggiori funzionalità, ma questi 5 migliori smartband offrono un ottimo rapporto qualità-prezzo con funzionalità ben al di sopra del livello minimo.

Fondamentalmente gli aspetti da tenere in considerazione sono di tipo tecnico ed estetico ed entrambi rispondono alle singole esigenze di chi li usa e li indossa. Dal punto di vista hardware bisogna valutare qual è l’utilizzo che se ne fa, se amatoriale o più professionale. In questo senso, di conseguenza, si può scegliere tra uno smartband con o senza display, se in grado di gestire le notifiche o meno, l’impermeabilità e quali sensori sono presenti. Dal punto di vista estetico, invece, dipende molto dal tipo di abbigliamento e stile che si ha: gli smartband sanno essere molto eleganti e adatti sia per gli uomini che per le donne; la possibilità di personalizzarli tramite la sostituzione del cinturino può essere determinante nella scelta.

La selezione dei 5 migliori smartband a meno di 50 euro

Ecco la nostra selezione dei migliori smartband economici, con il migliori rapporto qualità-prezzo.

Willful

Migliori smartband: Willful

Come rapporto qualità-prezzo ha davvero pochi rivali, motivo che rende questo dispositivo uno dei cinque migliori smartband: lo smartband Willful è uno dei pochi a riconoscere altre attività sportive oltre alla ‘semplice’ corsa. Dotato di un cardiofrequenzimetro operativo 24 ore su 24, con il quale tramite l’app dedicata, visualizzare grafici dettagliati. Ha una gestione delle notifiche perfetta, sia per le chiamate che per le app; tramite lo schermo OLED da 0.96” è possibile visualizzare info sui passi, la distanza percorsa, le calorie bruciate e la qualità del sonno. Infine il Willfull può controllare da remoto il vostro smartphone per scattare fotografie e gestire il lettore musicale.

Mpow

Migliori smartband: Mpow

Il braccialetto Mpow, uno dei più economici in circolazione, ha un design molto semplice, ma non per questo meno elegante e adatto per ogni tipo di abbigliamento. Oltre alle tradizionali informazioni di questi dispositivi (passi, orologio, battito cardiaco, ecc) sul display è possibile visualizzare le previsioni meteo, avendole comodamente al proprio polso in qualsiasi momento. Il braccialetto Mpow riconosce 14 diverse attività sportive, tra cui il ciclismo, riceve le notifiche dello smartphone e permette di essere utilizzato anche come controller per il controllo remoto della fotocamera o del lettore musicale dello smartphone. Resistente all’acqua (IP67), autonomia che va dai 5 ai 10 giorni e un display OLED personalizzabile con le numerose watch faces disponibili.

Fitbit Flex

Migliori smartband: Fitbit Flex

Forse uno dei migliori smartband, sia per prestazioni tecniche che per qualità, notorietà e affidabilità del marchio: ecco il Fitbit Flex. Uno smartband senza display, è possibile? Sì, e senza rinunciare alla qualità. Il Flex lavora ‘in incognito’, registra i passi, la distanza percorsa, le calorie bruciate, la qualità del sonno e sincronizza tutto con l’app dedicata che mostra, con grafici e statistiche molto accurate, tutto quello che è stato fatto, fornendo la possibilità di confrontare gli ultimi 7 giorni. Dal design elegante e sobrio, il Fitbit Flex è uno smartband molto solido, con un’autonomia di 5 giorni, e utilizzabile anche durante il nuoto in piscina.

Garmin Vivofit

Migliori smartband: Garmin Vivofit

Il nome del marchio che produce il Vivofit, ovvero Garmin, non ha bisogno di grosse presentazioni. Il Garmin Vivofit è uno dei modelli più attrezzati e, tra i pochi, ad essere utilizzabile per il nuoto, con sistemi di rilevazione dedicati e con una resistenza fino a 50 metri di profondità. Leggero, comodo da indossare e con una longevità spettacolare: grazie alle 2 pile a bottone (come quelle degli orologi) può essere utilizzato anche per oltre un anno senza alcun tipo di ricarica. Sul display vengono mostrate info sul battito cardiaco, i passi compiuti, le calorie bruciate e molto altro. grazie all’app Garmin Connect, una delle migliori in assoluto, è possibile avere un quadro completo, preciso e affidabile, dell’esercizio fisico del nostro organismo.

Xiaomi Mi Band 2

Migliori smartband: Xiaomi Mi Band 2

Ad un prezzo davvero competitivo (poco più di 30€) lo Xiaomi Mi Band 2 è uno dei migliori smartband di grande qualità: display OLED molto luminoso, certificazione di resistenza all’acqua IP67, contapassi e sensore per la misurazione del battito cardiaco. Sul display, oltre all’orologio e ad alcune informazioni base sulla propria attività fisica, è possibile ricevere le notifiche delle app dello smartphone. Tutti i dati quotidianamente raccolti vengono inviati ed elaborati dall’app Xiaomi Mi Fit, completa e costantemente aggiornata, con la quale analizzare i propri progressi e la propria forma fisica. L’autonomia, ottima, è di circa venti giorni ed è possibile personalizzare il dispositivo grazie ai numerosi cinturini intercambiabili in commercio.