AndroidNewsSmartphone

Chrome OS 103, Chromebook e smartphone Android collaborano meglio

chromebook

L’ultimo aggiornamento di Chrome OS rende le cose molto più semplici a coloro che posseggono sia un Chromebook Galaxy che uno smartphone Galaxy (o qualsiasi telefono che funzioni con Android). Google ha ufficializzato nella giornata di ieri l’aggiornamento Chrome OS 103, che va ad introdurre nuove funzionalità che semplificano la collaborazione tra Chromebook e smartphone Android.

Il riferimento è in particolare alla funzione Phone Hub su Chrome OS, che permette di visualizzare le notifiche del telefono, la durata della batteria, il segnale cellulare e intraprendere azioni rapide. Con l’aggiornamento Chrome OS 103, Phone Hub sul Chromebook può visualizzare il rullino fotografico del proprio smartphone Galaxy (quattro immagini e screenshot recenti). Facendo clic su una di queste immagini verrà avviato il processo di download sul Chromebook, anche se gli utenti devono consentire all’app di accedere alle immagini del telefono.

chromebook

Inoltre, è anche possibile condividere le credenziali della propria rete Wi-Fi dal telefono al Chromebook. Per farlo, basta visitare la sezione delle impostazioni Wi-Fi del telefono, fare tap su Condividi e quindi procedere alla condivisione sul proprio Chromebook. Questa funzione è simile alla funzione Quick Share di Samsung, rilasciata con l’aggiornamento One UI 4.1.

Una funzione opzionale, se abilitata (tramite Chrome flag chrome://flags/#productivity-launcher), mostra un launcher riprogettato in grado di trovare schede aperte e accedervi. Google ha inoltre annunciato che Fast Pair arriverà sui Chromebook entro questa estate e renderà più semplice il processo di connessione dei prodotti wireless ai Chromebook.

L’aggiornamento Chrome OS 103 introduce anche una nuova app Screencast che consente agli utenti di registrare contemporaneamente lo schermo mentre disegnano su di esso, acquisendo video dalla fotocamera frontale: si tratta di una soluzione che potrebbe risultare particolarmente utile agli studenti e ai docenti. Il video registrato può essere trascritto, tradotto, ricercato con facilità e condiviso tramite Google Drive.


Fonte SamMobile

Potrebbero interessarti
AppleMacNews

MacBook Pro M2, SSD più lenti rispetto al MacBook Pro M1

AppleiPhoneNews

iPhone 14 Pro, Always-On mostrerà i widget nella schermata di blocco

AndroidNewsSmartphone

Galaxy S22 Ultra arriva in una collezione limitata (con il Galaxy Watch 4)

AndroidNewsSmartphone

ISOCELL HP3, Samsung svela il nuovo sensore da 200 MP: tutti i dettagli