News

Bomaker Polaris 4K, il proiettore laser a ottica ultra corta rivoluzionario

Bomaker Polaris 4K

Tra i tanti progetti crowdfunding attualmente in circolazione, quello che riguarda Bomaker Polaris 4K appare come uno dei più concreti e apprezzati.

Questo proiettore laser a ottica ultra corta infatti, sta raggiungendo traguardi straordinari. A fronte dei 10.000 dollari posti come principale obiettivo da parte degli sviluppatori, ad oggi, è stata superata la soglia dei 400.000 dollari. Con la campagna che chiuderà ufficialmente il 10 di Dicembre, questa cifra è destinata a salire ulteriormente.

Ma di cosa stiamo parlando e soprattutto, perché questo dispositivo sta ottenendo così tanto successo? In questo articolo cercheremo di comprendere questo progetto e i suoi dettagli salienti.

Bomaker-Polaris-4K

Bomaker Polaris 4K: come avere un cinema (o quasi) nel tuo salotto

Bomaker Polaris 4K è un proiettore laser a ottica ultra corta, capace di riprodurre una risoluzione nativa 4K. Ciò avviene utilizzando la tecnologia laser a colori, capace di offrire immagini straordinarie e in grado di restituire un’esperienza visiva immersiva e coinvolgente.

Analizzando il dispositivo sotto un punto di vista puramente tecnico, questo offre all’utente 2500 ANSI lumen di luminosità. Il rapporto di contrasto 2000:1, la gamma cromatica BT.2020 107% (NTSC 193%) e il supporto per HDR10, vanno a completare il profilo di un prodotto molto avanzato sotto il punto di vista tecnico. Tutti questi dati tecnici, ridotti a livello puramente pratico, si traducono in neri profondi, colori altamente realistici e dettagli sorprendenti in fase di proiezione.

La tecnologia laser Tri-Color disponibile con Bomaker Polaris 4K, consente al proiettore di gestire al meglio l’emissione di luce rossa, verde e blu. Questo vantaggio strategico rispetto ai proiettori classici, offre un vantaggio notevole in termini qualitativi. Mescolando sapientemente i suddetti colori, è infatti possibile andare oltre la tecnologia NTSC.

A tutto questo si aggiunge la tecnologia Eye Protection, capace di preservare la salute degli occhi di chi segue i contenuti video. Grazie alla sensibilità degli sviluppatori in questo senso, la luce viene riflessa sulla superficie e dunque non colpisce direttamente l’occhio. In questo modo, la vista si stanca decisamente meno rispetto a quanto si visiona un’immagine su schermo tradizionale.

Bomaker Polaris 4K 02

Risoluzione 4K e rilevatori automatici di distanza

Il supporto alla risoluzione 4K, da 3840 x 2160 pixel, risulta un’attrattiva intrigante per chi ama i filmati in alta definizione. Il proiettore targato Bomaker infatti, attraverso l’obiettivo Ricoh di fascia alta, può riprodurre un’immagine particolarmente nitida e altamente dettagliata, soprattutto se paragonata alla concorrenza ferma all’ormai vecchio standard HD.

Altra novità, in grado di esaltare questo prodotto rispetto ai modelli precedenti, sono i rilevatori di distanza. Attraverso alcuni appositi sensori infatti, questo proiettore è in grado di rilevare la distanza rispetto alla tela o al muro su cui si intende proiettare l’immagine. In questo modo, Bomaker Polaris 4K ottimizza la luminosità della luce emessa per rendere il video trasmesso perfettamente visibile agli spettatori. Il risultato finale è un’esperienza visiva che, a livello attuale, è quanto più di possibile simile a quello che si può provare andando a vedere una pellicola al cinema.

Le prese HDMI e USB poi, offrono un altissimo livello di compatibilità, che permette al proiettore di lavorare con una vasta quantità di dispositivi e supporti.

Bomaker Polaris 4K 03

Un proiettore silenzioso con consumi estremamente bassi

Anche sotto il punto del rumore emesso durante il funzionamento, questo proiettore sembra avere una marcia in più. La ventola in funzione infatti, appare come estremamente silenziosa ed emette appena 28 dB in fase di funzionamento. Di fatto, nulla potrà andare a interferire con l’audio del film.

Dulcis in fundo, anche i consumi appaiono estremamente contenuti: Bomaker Polaris 4K infatti, consuma appena 185 Watt. Se paragonato ad altri prodotti attualmente sul mercato, questo appare estremamente economico.

Campagna crowdfunding e costo

Come già raccontato, la raccolta fondi per la realizzazione del proiettore sta ottenendo risultati stupefacenti. Per partecipare alla stessa, è possibile acquistare il proiettore secondo le diverse offerte ancora disponibili. La Super Early Bird, ovvero l’offerta che prevedeva l’acquisto del proiettore con il 31% di sconto (dunque al prezzo di 1.999 dollari) è già andato esaurita.

Allo stato attuale, è possibile acquistare Bomaker Polaris 4K nelle seguenti modalità:

  • 2.299 dollari per l’Early Bird;
  • 2.499 dollari la versione IGG Special (con un sistema ROKU incluso);
  • 3.998 dollari per il Double Pack.

A prescindere dalla formula scelta, le spedizioni del prodotto partiranno nel corso del mese di Dicembre. Per ulteriori informazioni è possibile visitare direttamente la pagina su Indiegogo dedicata alla raccolta fondi.

Non perderti le nostre guide e recensioni, seguici su Telegram: t.me/OutOfBitit

banner telegram - canale offerte

Bio autore

Articolista, scrittore, copywriter, newser e SEO con la passione per sport, informatica e tecnologia. Ho la fortuna di vivere lavorando a tempo pieno su quelle sulle mie passioni.
    Potrebbero interessarti
    AndroidNewsSmartphone

    Samsung Galaxy S21 Ultra, la durata della batteria da 5000 mAh supera tutti i test

    AppleiPhoneNews

    iPhone 13, prime rivelazioni: il "notch" sarà più piccolo, sensore più grande per i modelli Pro

    AppleNews

    Niente più display LCD per iPhone, LG Display interrompe la produzione: "Scarso profitto"

    AppleiPhoneNews

    Come vanno le vendite degli iPhone 12? Il modello "Pro" tira più del previsto, delude l'iPhone 12 mini