blocks-modular

Blocks, il primo smartwatch modulare, se ne parla già da oltre un  anno ed è stato progettato infatti sull’onda dell’entusiasmo  durante la creazione di tantissimi dispositivi simili da Phonebloks al Project Ara e ancora Xiaomi Magic Cube, PuzzlePhone  ZTE Eco- Cube, Fairphonee  PuzzlePhone. Tra tutti quelli menzionati solo Fairphone ha davvero raggiunto il mercato dei consumatori, lo stesso Blocks è stato considerato al momento  solo una buona idea, ancora lontano il progetto di immetterlo sul mercato anche se qualcosa sembra muoversi e molto presto verrà lanciata la campagna Kickstarter.

Blocks: lo smartwatch modulare in arrivo

La data prevista per saperne di più sarà Il 13 ottobre , non avremo la certezza che esistano i primi prototipi funzionanti, molto sovente succede che sulle piattaforme di crowdfunding vengono lanciate delle buone  idee e bei render o mockup, ma i tempi di realizzazione però spesso sono davvero lunghi. L’idea della loro realizzazione sembra essere quella di sempre, un modulo centrale individuato nel quadrante e i vari moduli sparsi tra le singole maglie del cinturino in modo da avere potenzialmente: batteria extra, storage, NFC, fotocamera, slot per SIM card, GPS, rilevatore dei battiti cardiaci, sensori per activity tracker, livelli di ossigeno nel sangue e tanto altro.

Uno smartwatch tondo, un vero mixer di elettronica che ha già fatto parlare parecchio di se per il concept.. Non resta che attendere il prossimo martedì 13 ottobre e scoprire quali saranno le specifiche tecniche promesse e, soprattutto, la tempistica per le consegne ai backers.