AndroidNewsSmartphone

BlackBerry e TCL, separazione in vista: dal 31 agosto fine dell’intesa. Chi ci rimetterà?

blackberry tcl

Gli smartphone BlackBerry venduti da TCL Communication non saranno più presenti sul mercato. Il produttore cinese ha infatti annunciato che si separerà dal marchio canadese già nell’agosto di quest’anno.

blackberry tcl

Gli attuali possessori di smartphone BlackBerry dovrebbero comunque continuare a ricevere servizi post-vendita fino al 31 agosto 2022. Nel 2016, la società con sede a Shenzhen ha firmato un accordo per produrre e vendere smartphone BlackBerry, dopo che lo storico marchio ha deciso di spostare la propria attenzione su questo settore. BlackBerry KEYone, BlackBerry KEY2 e BlackBerry Motion sono alcuni dei telefoni BlackBerry progettati, fabbricati e venduti da TCL Communication nei principali mercati, tutti e tre basati su Android. I primi due avevano anche una tastiera fisica assieme ad un pannello touchscreen.

“Il supporto di BlackBerry Limited è stato un elemento essenziale per dare vita a dispositivi come BlackBerry KEYone, Motion, KEY2 e KEY2 LE e siamo orgogliosi di aver collaborato con loro negli ultimi anni a questi progetti. Ci rammarichiamo, tuttavia, del dover rendere noto che a partire dal prossimo 31 agosto 2020, TCL Communication non venderà più dispositivi mobili con il marchio BlackBerry “, ha comunicato la società in una nota pubblicata su Twitter.

L’ultimo telefono che l’azienda cinese ha lanciato sul mercato è stato il BlackBerry KEY 2 LE, presentato nell’agosto 2018.

“Il futuro è brillante sia per TCL Communication che per BlackBerry Limited e speriamo che continuerai a supportarci mentre procediamo sui nostri rispettivi percorsi”, si legge nella nota.

Tuttavia, oltre a BlackBerry, TCL Communication ha altri marchi autorizzati, tra cui Alcatel e Palm. Se per la multinazionale cinese la probabilità che questo addio non comporti ripercussioni è piuttosto alta, lo stesso non si può dire per BlackBerry, che potrebbe anche risentire di questa “rottura”. Al momento, stando anche ad alcune indiscrezioni, il futuro della società canadese appare tutt’altro che roseo.


Fonte Gadgets360

Potrebbero interessarti
News

Limitata app Enel su Android Auto, multa da 100 milioni di euro per Google

News

Dimensity 900, ecco il nuovo processore di MediaTek per la fascia media

AndroidNewsSmartphone

Realme 8 e Realme 8 5G arrivano in Italia (assieme ai Buds Q2)

AndroidNewsSmartphone

ASUS Zenfone 8 e Zenfone 8 Flip, ufficiali i due nuovi smartphone