Ormai, sempre più persone utilizzano WhtasApp. Con il crescente utilizzo di questa fantastica piattaforma di instant messaging ha nel tempo creato notevoli difficoltà nei trasferimenti di conversazioni al cambio di smartphone oppure dopo un reset del dispositivo. Per risolvere questo fastidioso problema, gli sviluppatori hanno recentemente introdotto una nuova ed interessante funzionalità per fare il backup conversazioni WhatsApp su Google Drive.

WhatsApp

Usufruire di un servizio di cloud storage, consente di sfruttare una piattaforma dotata di una presenza capillare su tutti gli smartphone, essendo parte integrante delle Google Apps. Prima, per effettuare un backup delle proprie conversazioni WhatsApp, non solo non forniva un risultato sicuro ma si dimostrava alquanto complesso per quegli utenti medi e principianti specialmente davanti alla concorrenza dotata di meccanismi automatizzati in cloud. Il backup delle conversazioni WhatsApp sulla “nuvoletta” del Colosso di Mountain View, abilita il sistema alla rilevazione automatica dei processi di creazione dei salvataggi e del recupero file dove necessario, in base alle preferenze dell’utente evitando di vincolare le chats al dispositivo bensì in favore dell’account. Qui di seguito, vi faremo vedere come usufruire di questa nuova funzionalità.

Come fare il backup delle conversazioni WhatsApp su Google Drive

Leggi anche: WhatsApp: 10 curiosità sull’App di messaggistica più famosa

Per prima cosa, è necessario avviare l’applicazione per recarvi nelle sue ImpostazioniUna volta avuto accesso ad “Impostazioni” e “impostazioni Chat” visualizzerete una schermata con tutte le principali voci ed opzioni legate alle conversazioni tra le quali anche “Backup delle chat”. Fatto ciò, non dovete far altro che attivare la funzione switchando dal preimpostato parametro “Off” agli opzionali:

  • Daily: verrà creato un backup ogni giorno
  • Weekly: verrà creato un backup ogni settimana
  • Montly: verrà creato un solo backup ogni mese

Sarete automaticamente indirizzati alla voce “Account” per selezionare l’account Gmail sul vostro dispositivo, sul quale verranno impostati i permessi di Google Drive per la sincronizzazione in entrata ed uscita. Garantiti i permessi non vi resterà che impostare i parametri per il risparmio dati sulla voce “Backup up chats” scegliendo se eseguire la sincronizzazione solo in WiFi, oppure utilizzare il traffico dati.

Una volta configurati i parametri, sarete pronti per sfruttare anche il ripristino automatizzato in caso di un reset completo del vostro dispositivo o in caso di cambio smartphone. Al momento della reinstallazione dell’applicazione di messaggistica il servizio, grazie alla sincronizzazione con Google Drive, vi segnalerà automaticamente la presenza di un backup da ripristinare in pochi secondi con un apposito download il cui avanzamento è controllabile dal pannello delle notifiche.

La guida è terminata. Per qualsiasi dubbio, domanda o segnalazione, potete scrivere direttamente nei box dei commenti qui in basso.