ios6 iphone

Il sistema operativo iOS 6 permette di aggiornare le applicazioni senza inserire la password del nostro account Apple. Anche per gli acquisti di contenuti in app non è necessario inserirla.

Lo scopo è stato quello di rendere il sistema degli acuisti più libero e rapido per determinare un maggior numero di download e un maggior introito per i developer e la Apple.
Grazie a questa nuova possibilità le nostre operazioni sono molto più veloci, ma anche più pericolose soprattutto riguardo agli acquisti in-App perché potrebbero partire ordini di acquisto in modo non pienamente consapevole o inavvertitamente. Potrebbe accadere che ci troviamo ad aver comprato qualcosa che non ci interessava a causa di un attimo di distrazione e di aver speso soldi per nulla. Cosa seccante, soprattutto ora che le gli acquisti vanno fatti in modo molto oculato, anche se le offerte di App Store sono molte.
Ci sono due possibilità per evitare questo rischio.

La prima prevede la disattivazione completa degli acquisti In-App, ma questa risoluzione non è consigliabile.

La seconda soluzione prevede invece di abilitare il controllo della password. Per farlo è necessario entrare nell’applicazione Impostazioni e posizionarsi sulla sezione Generali. All’interno di questa sezione scorrere fino alla voce Restrizioni e premere su di essa. Ora vanno abilitate le Restrizioni grazie ad un codice di sblocco per questa sezione. Potete scegliere un codice di sblocco completamente diverso da quello scelto nella schermata per il blocco. Infine si dovrà inserire il codice per le Restrizioni ancora una volta per verificare che non ci siano stati errori di battitura.
Ora bisogna scendere sulla voce “Richiedi Password” dove è impostato il tempo di 15 minuti. Esso va modificato con Subito. Da questo momento in poi l’iPhone vorrà sempre sapere la password del nostro ID Apple prima di procedere ad eventuali acquisti. Con questo facile accorgimento non potremo più fare acquisti inavvertitamente perché la richiesta della password ci causerà un attimo di riflessione e l’ordine non partirà automaticamente.