ASUS ha rilasciato già da un po ‘di tempo la sua nuova serie di smartphone ZenFone, e con il passare degli anni l’intenzione dell’azienda è quella di farla crescere sempre più, con dispositivi accattivanti sia dal punto di vista del design che in termini di hardware.

asus zenfone max pro M1

La società ha rilasciato ZenFone Max Pro M1 solo pochi mesi fa ma il prodotto ha già riscontrato un notevole successo, basato principalmente su un prezzo molto basso e su specifiche tecniche di tutto rispetto per un telefono “mid-range”.

I buoni risultati ottenuti con questo dispositivo ha persino spinto ASUS a rinunciare alla modalità di vendita flash per garantire alla clientela la possibilità di acquistare il telefono 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, anche se solo nel mercato indiano.

La ROM di serie sull’Asus ZenFone Max Pro M1 è piuttosto “spartana”, e qualcuno potrebbe volere qualcosa in più. Per fortuna, è qui che entrano in gioco ROM personalizzate come il nuovo LineageOS 15.1. I possessori dell’Asus ZenFone Max Pro M1 saranno felici di sapere che è possibile installare LineageOS 15.1 su questo dispositivo.

Asus ZenFone Max Pro M1 presenta un display da 5,99 pollici (15,21 cm) con una risoluzione dello schermo di 1080 x 2160 pixel. Il telefono funziona con il sistema operativo Android 8.1 Oreo. Il dispositivo è alimentato da un processore Snapdragon 636 octa-core abbinato ad una GPU Adreno 509, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna espandibile fino a 256 GB tramite microSD.

Una delle caratteristiche più importanti di questo device di Asus è senz’altro la batteria da 5000 mAh, che garantisce una notevolissima autonomia. Per quanto riguarda il comparto foto, Asus ZenFone Max Pro M1 è dotato di una doppia fotocamera posteriore (13 MP e 5 MP), mentre sul lato anteriore troviamo una fotocamera da 8 MP. Oltre al sensore di impronte digitali, su questo prodotto sono presenti anche un sensore di luminosità, un sensore di prossimità, accelerometro, bussola e giroscopio.