Asus ZenFone 5Z ha iniziato a ricevere un nuovo aggiornamento software, pensato e realizzato appositamente con lo scopo di migliorare la sua esperienza complessiva. Asus ha annunciato di aver avviato l’aggiornamento come pacchetto FTA (firmware over-the-air) con un elenco che prevede miglioramenti della fotocamera e miglioramenti delle prestazioni a livello di sistema, oltre a tutte le correzioni di bug.

asus zenfone 5z

L’ultimo aggiornamento arriva pochi giorni dopo che l’azienda taiwanese ha lanciato la variante di storage ZenFone 5Z da 8 GB RAM e da 256 GB in India con un prezzo di 36.999 rupie (circa 464,50 euro). Il telefono, che è stato ufficializzato di recente, ha ricevuto già lo scorso mese un aggiornamento importante che ha migliorato l’esperienza e ha portato con sè la patch di sicurezza per Android di giugno.

In base al changelog ufficiale fornito da Asus alla stampa, l’ultimo aggiornamento del software per ZenFone 5Z porta il supporto dei file RAW all’app Fotocamera. C’è anche una funzione Panorama che aiuta gli utenti a scattare foto panoramiche attraverso l’app Fotocamera predefinita. Inoltre, l’aggiornamento aggiunge un’opzione per abilitare o disabilitare l’EIS (stabilizzazione elettronica delle immagini). C’è anche la possibilità di abilitare il flash LED integrato nella modalità Pro. Asus ha inoltre aggiornato i filtri preimpostati ai filtri in tempo reale.

Per quanto concerne la fotocamera, appaiono evidenti i miglioramenti in merito alla stabilità della fotocamera, all’esposizione automatica, alla nitidezza della foto e alla funzionalità di messa a fuoco automatica. La società ha anche potenziato la qualità audio dei video con un bitrate di 192 kbps. Inoltre, l’aggiornamento migliora la qualità generale del video.

Asus ZenFone 5Z ha come sistema operativo Android 8.0 Oreo e presenta un display Super IPS + full HD a 5,2 pollici (1080×2246 pixel) con un rapporto di 18,7: 9. Il processore è un Qualcomm Snapdragon 845 octa-core, abbinato a una GPU Adreno 630, 8 GB di RAM e 256 GB di memoria integrata espandibile tramite scheda microSD (fino a 2 TB).

Lo smartphone ha una doppia configurazione posteriore della fotocamera con un sensore primario IMX363 Sony da 12 megapixel con obiettivo con apertura f / 1.8 e supporto OIS e un sensore OmniVision 8856 da 8 megapixel con ottica a fuoco fisso e apertura f / 2,2. Frontalmente troviamo un sensore da 8 megapixel che supporta anche una funzione di sblocco tramite riconoscimento facciale. Infine, il portatile ha una batteria da 3300 mAh che supporta la ricarica rapida Quick Charge 3.0.