In settimana è stato presentato l’attesissimo HTC U12+: il top di gamma dell’azienda taiwanese è uno smartphone ben equilibrato, bello da vedere e con prezzo leggermente inferiore alla concorrenza. E può vantare, come anticipato dalla stessa azienda, un comparto fotografico di livello assoluto…

htc u12+

Ve ne abbiamo parlato durante questa settimana: HTC U12+ ha raccolto tantissimi pareri positivi nel giorno della sua presentazione. Probabilmente non basterà solo la qualità (ottima) del device per riscattare gli scarsi risultati dell’U11 (altro smartphone colpevolmente sottovalutato), tanto dipenderà anche dalla distribuzione e dal marketing di HTC. Oggi ci concentriamo, però, su un altro dettaglio che potrebbe fare la differenza.

Il comparto fotografico è ormai considerato una delle discriminanti più influenti nella scelta di uno smartphone. HTC U12+, come anticipato dallo stesso produttore, avrà un punteggio di DxOMark che supererà quota 100: praticamente si ritroverà davanti soltanto Huawei P20 Pro e le sue tre fotocamere posteriori.

HTC U12+ arriva con doppia fotocamera sia sul posteriore che sul frontale. I due sensori sul retro hanno risoluzione da 12 MP (UltraPixel 4) e 16 MP. Quello principale ha un’apertura f/1.75 e contra sulla stabilizzazione ottica; il secondario, invece, è un teleobiettivo con apertura f/2.6 e zoom fino a 10x. A 2x non si registra alcuna perdita di dettaglio.

Sulla parte anteriore, invece, i sensori sono da 8+8 MP, entrambi con apertura f/2.0. Supporteranno la tecnologia HDR Boost, e grazie all’ottimo lavoro a livello software potranno assicurare lo sblocco del device tramite riconoscimento facciale e usare il display di HTC U12+ come flash per i selfie in condizioni di scarsa luminosità.

Sono tanti i dettagli che rendono davvero unico il comparto fotografico di HTC U12+. E’ supportata, ad esempio, la registrazione di video in 4K a 60 fps oppure in slow-motion a 1080p e 240fps. Interessante anche il nuovo Ultraspeed Autofocus 2 che andrà a unire di fatto PDAF e autofocus laser.

Come sempre HTC dedica grande attenzione anche al suono: lo Zoom Sonico permette di ricavare il +60% di suono in più nell’area che viene ingrandita e il +33% di focalizzazione sonora. Il tutto grazie anche ai quattro microfoni che riusciranno a catturare i suoni provenienti da tutte le direzioni. Notevole, vero?