Apple predispone il primo WatchKit dedicato ai developer, per la creazione di app legate alla piattaforma del prossimo venturo Apple Watch, Le prime indiscrezioni sui contenuti

apple watch

Apple WatchKit, i feature essenziali

Dopo aver concepito e presentato l’idea del primo smartwatch semplicemente denominato Apple Watch tra i prossimi elementi trend in ambito “wearable technology”, per Apple è il momento di presentare i contenuti del primo SDK completamente dedicato allo sviluppo di app per tale piattaforma. Il nome dell’ambiente di sviluppo in questione è WatchKit, ed include già a partire dalla sua prima release, accorpata nella release del nuovo iOS 8.2 per chi fosse iscritto all’iOS Developer Program, i feature principali necessari per sfruttare i suoi sensori e le potenzialità al meglio.

In particolare, l’interfaccia di Apple Watch potrà essere sfruttato dalle interazioni con i moduli Taptic Engine e Glances, in grado di sfruttare notifiche elaborate a livello tattile, ai limiti del tridimensionale, per un’interazione fisica sull’utente, aspetto che da tempo interessa i creatori di smartwatch. Non mancano le app necessarie alla raccolta e gestione di news, con informazioni e previsioni a livello real time di alcuni eventi di particolare rilevanza per l’utente. Tramite le notifiche interattive a cadenza prescelta, gli utenti potranno trasformare i propri eventi preferiti in esperienze personalizzate.

I feedback che saranno consentiti ad Apple Watch grazie a questo kit permetteranno inoltre l’integrazione delle notifiche relative al posizionamento dell’utente e numerose altre feature già presenti negli smartphone, ma notevolmente ampliate. Attendiamo dunque nuove indiscrezioni da Apple, per meglio comprendere le sue effervescenti dinamiche in ambito smartwatch.