Apple vince un importante battaglia contro Samsung aggiudicandosi diversi brevetti. Un altro passo in avanti per il produttore americano.

Dopo una sconfitta ed una piccola vittoria per Samsung in precedenza, lo scontro tra Apple e Samsung continua a suon di mazzate. Oggi ci giunge notizia che Apple ha appena segnato un gol, forse quello decisivo, questo gol potrebbe davvero decidere le sorti della partita e per Samsung le cose non vanno assolutamente bene. Ci sono tantissime cause aperte e tantissimi brevetti contestati, cancellati, approvati, ma quella di oggi che arriva dalla corte d’appello potrebbe mettere in guai seri Samsung.

Secondo quanto riportato dalla fonte, la Corte d’appello ha stabilito che Apple aveva pienamente diritto a bloccare l’utilizzo di alcune sue funzionalità sui dispositivi Samsung. Parliamo precisamente della funzione “slide to unlock”, ovvero il famoso “scorri per sbloccare” ormai simbolo di iPhone, “correzione automatica” e “quicklink”. La corte ha stabilito che i device interessanti dovranno subire delle modifiche per salvaguardare la faccia di Apple.

Se si ruba un idea e la si usa senza l’approvazione di chi l’ha “inventati” nulla ha più un senso. Se tutti i prodotti sono uguali come si fa a differenziali? Apple potrebbe perdere a questo punto la sua reputazione come “innovatore”. Queste le parole pronunciate in Corte. Subito dopo la seduta, se così vogliamo chiamarla, Samsung si è messa subito al lavoro con un mediatore per trovare un accordo. Sconti in arrivo per il nuovo chip Apple A10? Sicuramente qualcosa del genere.