apple-iphone-51-milioni-q4

Apple potrebbe vendere circa 51.5 milioni di iPhone nell’ultimo trimestre del 2013, noto anche come “holiday quarter”: a dare questa notizia è l’analista di Canaccord Genuity Michael Walkley.

Vendite iPhone

In una nota agli investitori pubblicata nella giornata odierna, Walkley ha affermato di aspettarsi un notevole incremento delle vendite di iPhone durante il quarto trimestre del 2013 (in particolare nel mese di Dicembre): proprio per questo motivo Apple ha deciso di ottimizzare la produzione aumentando del 30 % circa quella di iPhone 5S e riducendo quella dell’iPhone 5C del 10-15% (infatti attualmente il rapporto di vendite tra 5S e 5C è di 2.5 a 1 in favore della versione più costosa).

La previsione, per quanto incredibile, non è priva di fondamento: nello scorso trimestre ha venduto ben 33.8 milioni di iPhone (5S e 5C sono stati presentati a Settembre) e 47.8 milioni nell’ultimo trimestre del 2012.

Per quanto riguarda il 2014, le vendite di iPhone dovrebbero mantenersi elevate in quanto è prossimo l’accordo con il colosso telefonico per far debuttare i nuovi iPhone nell’immenso mercato cinese: questo annuncio dovrebbe garantire ad Apple un nuovo e vasto bacino d’utenza utile per “fidelizzare” nuovi clienti.

Vendite iPad

Walkley si è occupato anche delle vendite  di iPad: nel Q3 2013 l’azienda di Cupertino ha venduto “solamente” 14.1 milioni di tablet.

Sintomo di crisi e/o sfiducia nel confronto di Apple? Niente affatto: gli acquirenti infatti avrebbero atteso il lancio ufficiale dei nuovi iPad Air e iPad Mini con Display Retina 2013.

L’analista ritiene che nell’ultimo trimestre verranno venduti circa 24.2 milioni di iPad: il tablet che verrà maggiormente scelto come regalo di Babbo Natale dovrebbe essere il nuovo iPad Air.

Piccola riflessione personale

Nonostante Walkley non ne abbia parlato, ritengo che anche i nuovi Mac saranno destinati a un ottimo successo: il nuovo Macbook Pro con il processore Haswell è un ottimo prodotto che grazie al nuovo processore e OS X 10.9 Mavericks avrà prestazioni migliori e una durata della batteria ottima (9 ore) mentre il Mac Pro rappresenta un nuovo standard per il mercato desktop.

Cosa ne pensate? Vi regalerete un prodotto della casa di Cupertino per Natale? Oppure ripiegherete sui prodotti di altre aziende? Fatecelo sapere attraverso i commenti!