AppleNews

Apple come Netflix? Telefilm e programmi originali entro la fine del 2017

Apple serie tv originali

Apple sarebbe pronta a sfidare Netflix con la produzione e distribuzione di contenuti multimediali originali a soli 10 euro al mese.

Apple serie tv originali

Il colosso Apple sarebbe pronto a “sfidare” Netflix. E la sfida – qualora le indiscrezioni venissero confermate – andrebbe a coinvolgere due Titani. Da un parte Apple, azienda leader nella produzione di iPhone e di iPad. Dall’altra Netflix, protagonista assoluta nel settore della produzione e distribuzione delle migliori serie tv e telefilm del momento.
Il progetto del produttore americano è stato anticipato da alcune voci di corridoio che si sono diffuse negli ambienti che “contano”: Apple si starebbe preparando a produrre contenuti multimediali e programmi originali che potrebbero essere distribuiti entro la fine dell’anno.

I nuovi contenuti multimediali disponibili su Apple Music

Forse spinta dal recente rallentamento delle vendite di iPad e di iPhone, Apple vuole ampliare i propri orizzonti ed espandersi al di fuori del suo settore tradizionale. Secondo il Wall Street Journal, i nuovi contenuti multimediali prodotti da Apple saranno disponibili per tutti gli abbonati al servizio di streaming musicale a partire da 10 euro al mese.
Il progetto è chiaro: Apple vuole affiancare la programmazione di film e telefilm ai contenuti multimediali già presenti su Apple Music. Del resto, gli abbonati al servizio di streaming musicale possono accedere ad una programmazione abbastanza limitata: pensiamo ai programmi multimediali musicali e ai documentari su musicisti già presenti sulla piattaforma di streaming.
Ampliando la propria offerta, Apple punta a “fidelizzare” un numero sempre più grande di abbonati e di clienti.
E il primo passo sarebbe già stato fatto dalla Apple che – secondo le solite voci di corridoio – avrebbe avviato da alcuni mesi le trattative con i maggiori produttori per acquistare i diritti su programmi e serie tv già scritte.
L’indiscrezione è stata resa pubblica dal Wall Street Journal secondo il quale “Gli executive della società hanno discusso con le personalità di Hollywood e si propongono di cominciare ad offrire nuovi contenuti entro la fine del 2017. […] I programmi in questione potrebbero essere paragonabili a produzioni del calibro di Westworld di HBO e Stranger Things di Netflix”.
Staremo a vedere.

Potrebbero interessarti
AccessoriAccessoriAndroidAppleRecensioniRecensioni

Recensione Soundcore Liberty 3 Pro: che qualità!

AppleiPadiPhone

Come sbloccare l'iPhone se hai dimenticato il codice di sblocco

AppleNews

Apple pensa di sostituire gli iPhone con la realtà aumentata entro 10 anni

AndroidNewsSmartphone

Uno smartphone Motorola sarà il primo con il sensore 200 MP di Samsung