Apple ripulisce lo Store: via le app non aggiornate da molto

apple app
Seguici su Google News

Apple avrebbe deciso di rimuovere un gran numero di applicazioni dall'Apple Store. Il motivo di questo 'repulisti' è il mancato aggiornamento delle app, che non ricevono update ormai da diverso tempo, come riporta anche il sito The Verge.

Stando a quanto chiarito dalla Mela in un'e-mail, intitolata "Avviso sul miglioramento delle app" e inviata agli sviluppatori interessati, la rimozione riguarderebbe le app che "non sono state aggiornate in un periodo di tempo significativo": gli sviluppatori sono quindi invitati a rilasciare un aggiornamento entro 30 giorni se non vogliono che la loro applicazione sparisca dall'Apple Store.

Come era facilmente prevedibile, l'avviso della società del CEO Tim Cook è stato accolto con una certa preoccupazione da alcuni sviluppatori. Lo sviluppatore di Protopop Games, Robert Kabwe, ha espresso tutto il suo disappunto su Twitter, affermando che Apple starebbe minacciando il suo gioco, "Motivoto", poiché non viene aggiornato da marzo 2019.

apple app

Kosta Eleftheriou, lo sviluppatore della tastiera FlickType per Apple Watch, ha sottolineato che mentre Apple ha rimosso una versione della sua app perché non veniva aggiornata da due anni, il gioco "Pocket God" sembra godere di una sorta di immunità: la Mela, infatti, non ha preso provvedimenti per questo titolo nonostante non venga aggiornato addirittura dal 2015.

La stessa preoccupazione è stata sottolineata anche da molti altri sviluppatori su Twitter che hanno ricevuto lo stesso avviso da parte di Apple. Tanti di loro sono sviluppatori indipendenti, che non possono ovviamente disporre delle stesse risorse che invece hanno le grandi software house.

I criteri su cui si starebbe basando Apple per la rimozione sono il funzionamento differente rispetto a quanto previsto dalla app, la mancata osservanza delle linee guida e l'app obsoleta. Proprio questi aspetti stanno suscitando non poche polemiche, dato che diversi sviluppatori sostengono che le loro app non avrebbero alcun problema di funzionamento.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2021 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram