Apple ha rilasciato da poche ore rilasciato ufficialmente OS X 10.10.3 : con questo aggiornamento, in versione dal mese di Marzo, l’azienda intende introdurre la nuova applicazione Foto e migliorare la stabilità, la compatibilità e la sicurezza dei propri Mac.

La novità più importante è senza ombra di dubbio l’introduzione di Foto, presentata ben un anno fa insieme a Yosemite: questa nuova applicazione rappresenta, nel suo piccolo, un momento storico per il sistema operativo di Apple. Infatti iPhoto e Aperture, le due precedenti app per la gestione delle fotografie, andranno in pensione e verranno sostituite da questa nuova applicazione che fa dell’utilizzo intensivo di iCloud un punto di forza, in modo da favorire il cross-platform ed avere sempre a disposizione i propri contenuti.

Oltre a questa novità, OS X 10.10.3 introdurrà oltre 300 nuovi emoji e aggiungerà i suggerimenti Spotlight alla funzionalità di ricerca della definizione.

Per quanto riguarda la correzione di problemi, Apple garantisce di aver migliorato in particolare modo:

  • la stabilità e la sicurezza di Safari;
  • le prestazioni Wi-Fi e la connettività in vari scenari di utilizzo;
  • la compatibilità con network Wi-Fi che utilizzano un portale di autenticazione;

Ricordiamo a tutti che, per installare l’aggiornamento, già disponibile in Italia, bisogna:

  • Recarsi sull’App Store (cliccando sull’icona nel docker o, in alternativa, sul logo Apple in alto a sinistra e scegliendo la voce “App Store…”);
  • Andare nella sezione Aggiornamenti;
  • Cliccare su “Aggiorna tutto” (consigliabile soprattutto se avete aggiornamenti arretrati da eseguire);
  • Avere pazienza: vista la notevole dimensione (2,02 GB) sconsigliamo di farlo nel caso in cui foste di fretta o necessitaste di tutta la banda disponibile.

Nel caso voleste saperne di più, vi consigliamo di leggere la nota ufficiale rilasciata dall’azienda di Cupertino.

Nonostante si tratti di un aggiornamento di lieve entità (nonostante le dimensioni), riteniamo importante che Apple abbia deciso di mantenere le promesse fatte durante la presentazione di OS X Yosemite: l’utilizzo di un app unica per la gestione delle foto, completamente integrata con l’ecosistema Apple, è a nostro giudizio un ottima scelta visto che, al giorno d’oggi, ci capita di utilizzare più di un dispositivo al giorno e la possibilità di non essere dipendenti da uno di essi per la fruizione di un determinato tipo di contenuto è un aspetto positivo.