AppleNews

Apple rifiuta alla certificazione energetica EPEAT: ecco i motivi

EPEAT

Qualche giorno fa Apple aveva annunciato di aver rinunciato alla certificazione EPEAT (Electronic Product Environmental Assessment Tool), di cui avevamo già parlato, e adesso la casa di Cupertino spiega anche i motivi della sua decisione.

La certificazione EPEAT è un marchio molto importante che viene apposto sui dispositivi delle case produttrici e Apple ha preferito rifiutarla perché vuole essere libera di progettare e costruire i suoi dispositivi senza norme restrittive, che senza dubbio dovrebbe rispettare se accettasse di portare ancora tale certificazione sui suoi prodotti.  Questa decisione potrebbe inficiare sui profitti e sulla reputazione della casa di Cupertino sembra, infatti, che secondo le norme statunitensi l’impatto ambientale non possa essere sottovalutato e non è un caso che tutti i dispositivi elettronici che la pubblica amministrazione acquista debbano avere il marchio EPEAT e per questo a San Francisco si è iniziato a parlare di un blocco dei prodotti iOS.

Cosi Apple risponde, anche se in modo molto generico a tutte le accuse di non rispettare l’impatto ambiatale inviando un comunicato ufficiale, stilato da Kristin Huguet, al sito The Lopp in cui si legge:

“Qui ad Apple assumiamo sempre un approccio completo alla misurazione dell’impatto ambientale e tutti i nostri prodotti rispettano gli standard più severi in materia di efficienza energetica supportati dal governo USA, ovvero Energy Star 5.2. Siamo tra i primi nell’industria a documentare le emissioni di gas serra per ogni prodotto sul nostro sito Web, e i prodotti Apple sono superiori in altre importanti aree ambientali non misurate da EPEAT, come ad esempio la rimozione di materiali tossici”.

Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Galaxy S22 Ultra arriva in una collezione limitata (con il Galaxy Watch 4)

AndroidNewsSmartphone

Chrome OS 103, Chromebook e smartphone Android collaborano meglio

AndroidNewsSmartphone

ISOCELL HP3, Samsung svela il nuovo sensore da 200 MP: tutti i dettagli

AppleNews

Apple lancia la Beta 2 di iOS 16: tutti i miglioramenti