Secondo il Codacons le mappe di iOS 6 sono imprecise e addirittura sballate e, dunque, potenzialmente pericolose.

Anche il Codacons si è schierato contro le mappe presentate da Apple. Secondo l’associazione dei consumatori sarebbero giunte diverse segnalazioni da parte di possessori di iPhone, iPad e iPod Touch che hanno effettuato l’aggiornamento del software iOS 5 alla nuova versione iOS 6. Da quanto si evince dai rapporti inviati, le nuove mappe sarebbero imprecise, in alcuni casi totalmente sballate e addirittura potenzialmente pericolose.

Ad esempio vi sarebbe un giardino di 35 acri denominato Airfield segnalato dalle mappe di IOS 6 come un aeroporto. Moltissimi altri luoghi, poi, risulterebbero indicati con nomi completamente errati, mentre altri, seppur importanti, sarebbero addirittura scomparsi del tutto dalle mappe, come la stazione di Paddington a Londra. Se si utilizza invece la modalità “flyover”, in grado di mostrare ricostruzioni di luoghi famosi in 3D, si scopre che la Statua della Libertà e il Ponte di Brooklyn sarebbero … svaniti nel nulla!

Per il Codacons è assurdo che una società all’avanguardia come la Apple si renda protagonista di errori così imbarazzanti ma soprattutto è ancora più assurdo se si considerano gli elevati prezzi dei suoi dispositivi. In virtù di queste segnalazioni e di queste considerazioni l’associazione sta preparando una diffida nei confronti dell’azienda di Cupertino.

Come prima richiesta c’è la sospensione dell’aggiornamento IOS6 e il ritiro delle mappe contenenti errori, ma non si esclude la possibilità di azioni legali in favore dei possessori di iPhone, iPad e iPod Touch coinvolti nel disagio.

Via