La cinese Proview ha reclamato la proprietà del marchio iPad ed ha messo a repentaglio le vendite del famosissimo tablet della “mela morsicata” in Cina. Ma la Corte Suprema del Guadong (una provincia cinese) ha trasferito il marchio iPad all’azienda di Cupertino in seguito al pagamento di 60 milioni di dollari da parte di quest’ultima per il possesso del marchio. Questa battaglia legale era in corso da diverso tempo. Il punto centrale della questione era il marchio iPad che Apple dichiarava di aver acquisito dalla Proview nel 2009. L’azienda cinese, dal canto suo, sosteneva di non aver mai venduto ufficialmente  alcun marchio ad Apple e per questo chiedeva il blocco delle vendite degli iPad del colosso di Cupertino. Il 25 giugno scorso le due  società sono giunte ad un accordo, che è stato firmato da entrambe le parti: Apple ha versato 60 milioni di dollari in cambio del diritto esclusivo ad utilizzare la denominazione “iPad”.

“Ritengo che Apple abbia agito in buona fede, doveva solo pagare una piccola somma per risolvere un problema che avrebbe potuto diventare più grande”ha commentato Li Su il rappresentante delle otto banche che hanno rilevato le proprietà di Proview.

[VIA]