Apple è sempre molto attenta alla sicurezza dei nostri dispositivi ed ora ha presentato un nuovo brevetto che vuole aumentarla grazie alle impronte digitali.

Nei dispositivi dell’azienda di Cupertino verrà inserito un sensore biometrico  che rilevi le impronte digitali dell’utente. Nel caso dell’iPhone verrà nascosto uno scanner di impronte vicino al lato destro del tasto Home cosi da permettere agli utenti di accettare diverse operazioni tramite un semplice scan dell’impronta digitale.

Naturalmente Apple si è attivata per acquistare la tecnologia utile al rilevamento delle impronte digitali. Infatti qualche mese fa Apple acquistò la società AuthenTec e il 26 luglio 2012 ha stipulato un accordo e un piano di fusione con Apple.
La società possiede 200 brevetti relativi sensori di impronte digitali e il software per il loro uso. La AuthenTec produce molti strumenti di sicurezza, tra cui gli scanner di impronte digitali del telefono Motorola Atrix venduto da AT & T, e una vasta gamma di prodotti per la protezione dei contenuti e dei dati su PC e portatili. Inoltre Apple avrebbe stipulato un accordo con la Microlac, una azienda australiana per sviluppare la tecnologia delle impronte digitali per le applicazioni NFC.