AppleiPhoneNews

Apple non ripara più gli iPhone smarriti o rubati: la decisione della Mela

iphone apple

Se l’iPhone risulta smarrito o rubato, Apple non provvederà più alla riparazione. Stando a quanto rivelato da MacRumors e Engadget, infatti, sembra che ci sia un cambiamento nella politica di riparazione della Mela: per farla breve, i tecnici Apple dovranno rifiutarsi di riparare gli iPhone che sono stati segnalati come rubati o smarriti. Nel caso in cui il dispositivo portato in assistenza risultasse come “mancante” nei sistemi MobileGenius o GSX (che vengono utilizzati come supporto per i clienti) ecco che la società del CEO Tim Cook non potrà garantire la riparazione dello stesso.

iphone apple

Sempre MacRumors fa presente che il colosso di Cupertino avrebbe già provveduto ad inviare un promemoria agli Apple Store e agli altri fornitori Apple autorizzati, specificando di non accettare un dispositivo per la riparazione se il loro MobileGenuis interno o il cosiddetto sistema GSX mostrano che il telefono è stato contrassegnato come “mancante”. I tecnici dovranno quindi controllare lo stato del dispositivo nel GSMA Device Registry, un database globale dove avviene l’inserimento degli smartphone smarriti o rubati.

In questo database, infatti, i proprietari dei telefoni possono registrare il codice IMEI dei loro dispositivi – un codice numerico che identifica in maniera univoca un dispositivo mobile – e impostarne uno stato, scegliendo tra smarrito, rubato oppure ottenuto in modo fraudolento.

Per essere più chiari, quando un utente denuncia lo smarrimento o il furto del proprio dispositivo, le autorità procedono alla segnalazione sul GSMA Device Registry, assieme a tutte le informazioni che fanno riferimento proprio al prodotto rubato. Così facendo si dà la possibilità ai servizi di riparazione di identificare il device.

L’azienda con sede a Cupertino porta avanti una nuova politica, ovvero il “no” alla riparazione dei telefoni finiti in mani sbagliate. D’altronde, la Mela rifiuta già le riparazioni degli iPhone nei casi in cui il cliente non sia in grado di disabilitare la funzione Trova il mio iPhone. Sostanzialmente è una strategia da parte di Apple per scoraggiare le persone dall’acquistare iPhone di seconda mano al di fuori dei canali ufficiali e autorizzati: il rischio è proprio quello di acquistare un’unità rubata.


Fonte Phone Arena

Potrebbero interessarti
AndroidNewsSmartphone

Galaxy S22 Ultra arriva in una collezione limitata (con il Galaxy Watch 4)

AndroidNewsSmartphone

Chrome OS 103, Chromebook e smartphone Android collaborano meglio

AndroidNewsSmartphone

ISOCELL HP3, Samsung svela il nuovo sensore da 200 MP: tutti i dettagli

AppleNews

Apple lancia la Beta 2 di iOS 16: tutti i miglioramenti