Di recente Apple aveva annunciato che avrebbe garantito un’intera sezione all’interno di Apple Music ai video musicali: un’operazione che sarebbe avvenuta all’interno dell’aggiornamento di iOS 11.3. La casa di Cupertino non solo ha mantenuto la parola, ma ha voluto addirittura anticipare i tempi, senza aspettare il lancio della nuova versione di iOs.

Apple Music, ufficiale la nuova sezione: ci sono già video in anteprima

apple music video

La sezione, infatti, è ufficiale da ieri: i video musicali si trovano nella scheda “Sfoglia” dell’app Music. La nuova sezione ha lo scopo di dare maggiore visibilità ai video, evidenziare nuove aggiunte o interessanti esclusive e offrire playlist video curate come “Hit video di oggi” e quelle dedicate ai vari generi, come ad esempio la “Lista pop” o altre ancora. Apple, inoltre, garantisce che non è prevista pubblicità all’interno della app. L’approccio più curato rende Apple Music la “migliore esperienza di visione dei video, disponibile ovunque”, a detta del colosso californiano.

Basterà questa novità a far sì che Apple riesca ad accaparrarsi tutta quell’utenza che ancora oggi preferisce gustarsi i video musicali su YouTube e Vevo? Al momento è difficile dirlo. Le intenzioni di Apple sono serissime: basti pensare che nella nuovissima sezione sono stati inseriti anche video in anteprima, come ad esempio “Colors” di Beck e “The Space Program” degli A Tribe Called Quest. Tuttavia, la casa di Cupertino registra già un primo ‘sfregio’: Taylor Swift ha appena comunicato che il suo ultimo video musicale sarà disponibile esclusivamente su Spotify, almeno all’inizio.

Come fatto già in passato su Apple Music, i suggerimenti che si possono trovare sulla app si basano sui gusti musicali e sulle preferenze dell’utente che emergono con la cronologia delle canzoni ascoltate.