Wallpapers-room_com___Apple_Retro_by_umar123_2560x1600

Brutta giornata quella di oggi per Apple. Recentemente i giudici del Wisconsin hanno infatti segnalata anni suo ad Apple una multa di 862 milioni di dollari per aver violato un brevetto di proprietà University of Wisconsin Alumni Research Foundation. La giuria ha infatti dichiarato che Apple ha voluto violare consapevolmente il brevetto, non si tratterebbe quindi di una svista. Apple per ora non risponde.

il brevetto in questione è relativo ai processori che sono utilizzati su iPhone e iPad, precisamente al tipo di micro architettura utilizzata per la realizzazione lo sviluppo dei processori Apple A7, Apple A8 ed Apple A8X. La giuria ha dichiarato che questo brevetto, di proprietà della University of Wisconsin Alumni Research Foundation viene utilizzato per finanziare i futuri progetti di ricerca, quindi non è giusto che Apple abbia abusato così spudoratamente del brevetto.

Bisogna inoltre segnalare che la stessa Intel venne condannata nel 2008 per la violazione del medesimo brevetto e successivamente fu costretta a sborsare la somma richiesta, quindi altra vittima dell’accaduto. Non sappiamo come si evolverà la vicenda, ma conoscendo Apple siamo sicuri che provvederà a richiedere ricorso appellandosi all’invalidità del brevetto. Appena avremo aggiornamenti o nuove informazioni sull’accaduto non mancheremo di segnalarle come sempre. continuate quindi a seguirci.

via

Guida ai regali di Natale 2017 - banner - outofbit .