Apple, l'SOS di emergenza funziona: salvato un uomo in Alaska

apple sos
Seguici su Google News

Tra le novità di Apple maggiormente attese per questo 2022 che ormai volge al termine c'era sicuramente la possibilità di inviare SOS di emergenza via satellite anche nelle zone non coperte dal segnale. Con l'arrivo dell'aggiornamento iOS 16.1 la società del CEO Tim Cook ha lanciato ufficialmente questa nuova funzionalità, progettata per consentire ai possessori di iPhone 14 di contattare i servizi di emergenza utilizzando la connettività satellitare quando non è disponibile alcuna connessione cellulare o WiFi.

Tra i fan della Mela erano in molti a chiedersi se il servizio fosse davvero efficace. La prova è arrivata nella giornata di ieri, come riportato dal sito MacRumors. La funzione, infatti, è stata messa alla prova in Alaska, dove un uomo è rimasto bloccato in una zona rurale.

Nelle prime ore del mattino del 1° dicembre l'Alaska State Troopers ha ricevuto un avviso riguardante un uomo rimasto bloccato mentre si dirigeva con il suo mezzo - un gatto delle nevi, ndr - da Noorvik a Kotzebue. L'uomo si trovava in un luogo freddo e remoto senza connettività e ha attivato la funzione SOS di emergenza tramite satellite sul suo ‌iPhone 14‌ per avvisare le autorità della sua difficile situazione.

sos emergenza

L'Emergency Response Center di Apple ha collaborato con le squadre locali di ricerca e soccorso e con il Northwest Arctic Borough Search and Rescue Coordinator per inviare dei volontari direttamente nel luogo indicato dalle coordinate GPS trasmesse ad Apple utilizzando la funzione di emergenza.

L'uomo è stato soccorso con successo e non ci sono stati feriti. L'area in cui si trovava è remota e ai margini di dove è disponibile la connettività satellitare. Apple ha infatti ricordato che la connettività satellitare potrebbe non funzionare in luoghi al di sopra dei 62° di latitudine, come le parti settentrionali del Canada e dell'Alaska: Noorvik e Kotzebue sono vicine ai 69° di latitudine.

I soccorritori che sono intervenuti per salvare l'uomo sono rimasti "colpiti dall'accuratezza e dalla completezza delle informazioni incluse nell'avviso iniziale": d'altronde, i fan di Apple sanno bene che la funzione Emergency SOS via Satellite è stata progettata per porre diverse domande prima dell'invio di un avviso per accelerare le missioni di soccorso.

La funzione è gratuita per due anni: passato questo periodo diventerà quasi sicuramente a pagamento, anche se Apple non ha ancora fornito dettagli sul prezzo futuro. La connettività satellitare è attualmente disponibile in Nord America e presto verrà lanciata dalla Mela anche in Europa.

Seguici su Telegram per ricevere le migliori offerte tech
Argomenti:

Chi siamo?

OutOfBit è un progetto nato nel Maggio 2013 da un’idea di Vittorio Tiso e Khaled Hechmi. Il progetto nasce per creare un sito di blogging che sappia differenziarsi ed appagare il lettore al fine di renderlo parte fondamentale del blog stesso.
Entra nello staff
COPYRIGHT © 2023 OUTOFBIT P.IVA 04140830243, TUTTI I DIRITTI RISERVATI.
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram