AppleNews

Apple rilascia pubblicamente iOS 14.3 e iPadOS 14.3: tutte le novità, a cominciare dal ProRAW

ios 14.3 apple iphone

Apple ha rilasciato pubblicamente iOS 14.3 e iPadOS 14.3, i nuovi aggiornamenti che introducono alcune nuove funzionalità molto importanti. Il gigante di Cupertino aveva già rilasciato la beta pubblica di questi update, che ora sono ufficialmente in fase di distribuzione. Il consiglio è sempre quello di procedere al download con il telefono abbastanza carico (almeno il 50%), previo backup dei dati per non correre rischi.

ios 14.3 apple iphone

Ma quali sono le novità più importanti di iOS 14.3 e iPadOS 14.3? Prima di tutto va menzionata una caratteristica accennata già nei giorni scorsi, ovvero il nuovo formato ProRAW su iPhone 12 e iPhone 12 Pro Max. Il supporto ProRAW è progettato per tutti coloro che preferiscono scattare in RAW ma vogliono anche sfruttare i dati della pipeline di immagini Apple, come la riduzione del rumore e le regolazioni dell’esposizione multiframe. Una novità molto interessante, che potrà essere sfruttata dai possessori dei nuovi modelli di iPhone.

Il formato ProRaw può essere abilitato nella sezione Fotocamera dell’app Impostazioni per coloro che hanno installato la beta di iOS 14.3 su un nuovo ‌iPhone 12 Pro‌ o Pro Max. Una volta attivato, l’utente potrà individuare facilmente un interruttore RAW nella parte in alto a destra dell’app della fotocamera: basterà cliccarci sopra per spegnerlo o accenderlo. Sempre restando sul discorso foto, Apple ha introdotto con questi nuovi aggiornamenti un’opzione per registrare video a 25 fotogrammi al secondo.

Un’altra bella novità di iOS 14.3 e iPadOS 14.3 consiste nella possibilità di scegliere Ecosia come motore di ricerca predefinito, in alternativa a Google, Yahoo, Bing e altri ancora. Ecosia è un motore di ricerca che consente agli utenti di finanziare la piantumazione di alberi: ogni ricerca su Ecosia favorirà questo impegno.

Passando alle altre funzioni, non si può non parlare di Apple Fitness +, l’ultimo servizio della “Mela morsicata” progettato per funzionare con l’Apple Watch, che garantisce allenamenti guidati con lo smartwatch di Apple che monitora passo dopo passo i progressi.

Nei nuovi aggiornamenti viene implementata anche una nuova funzione Cardio Fitness per Apple Watch, che viene mostrata anche nell’app Attività su iPhone. Cardio Fitness misura il VO2 Max, che è la quantità massima di ossigeno che il corpo è in grado di consumare durante l’esercizio.

ios 14.3 apple

Le misurazioni vengono effettuate nel tempo, con l’iPhone e l’Apple Watch in grado di inviare notifiche per informare l’utente sulle fluttuazioni del VO2 Max, che permette di avere un quadro molto chiaro del proprio livello di forma fisica generale. Le informazioni di Cardio Fitness variano in base all’età e al sesso e saranno classificate in uno dei seguenti quattro intervalli: alto, sopra la media, sotto la media o basso. Le notifiche faranno sapere all’utente se la sua attività cardio si trova ad un livello basso, dandogli quindi degli stimoli e delle motivazioni per muoversi di più.

L’aggiornamento aggiunge anche il supporto per il nuovo prodotto di Apple, le cuffie over-ear AirPods Max. Stando a quanto riportato dal colosso californiano, l’aggiornamento introduce anche la cancellazione attiva del rumore per bloccare il rumore ambientale e la Modalità Trasparenza per ascoltare l’ambiente intorno. In più, la funzione Audio spaziale consente di vivere un’esperienza simile a quella di un teatro.

Infine, come consuetudine, i nuovi aggiornamenti vanno a risolvere anche una serie di criticità. iOS 14.3 risolve un bug che poteva causare la mancata ricezione di alcuni messaggi MMS, insieme a un problema che rendeva complicata la visualizzazione dei vari membri di un gruppo durante la scrittura di un messaggio.

Inoltre, Apple sembra aver risolto una criticità che causava il mancato funzionamento dell’apertura di app da Spotlight e la mancata visualizzazione dell’opzione Bluetooth in Impostazioni. Infine, nell’update è presente una correzione per un bug che impediva al caricatore MagSafe Duo di ricaricare in modalità wireless un iPhone a una potenza inferiore a quella massima.


Fonte MacRumors

Potrebbero interessarti
AppleMacNews

Apple presenta i nuovi MacBook Pro 14'' e 16'': ufficiali anche gli AirPods 3

AndroidNewsSmartphone

Nothing pronta a lanciare uno smartphone Android? Carl Pei ci sta pensando

AndroidAppleMacNewsSmartphone

Apple, Google, Samsung: tre eventi in tre giorni, tantissime novità

AppleGuideiPhone

Come preparare il tuo iPhone per un aggiornamento di iOS