La Borsa e le aziende che regnano sul mercato tecnologico? Sono Apple e Google, con le loro azioni che schizzano in alto. E poi Facebook, HP, Samsung, Amazon, Intel e Dell.

La tecnologia tiene ancora, nonostante la crisi e continua a premiare le grandi aziende quotate in Borsa, a Wall Street.
Apple in primis ha raggiunto il massimo storico raggiungendo picchi superiori ai 700 dollari. Effetto del successo di iPhone? Forse, comunque dal 2001 quando sconvolse il mercato dei personal computer con il lancio dell’iPod, è sempre andata avanti, nel 2010 è diventata l’indiscussa dominatrice del mercato e nel 2012 ha raggiunto il record assoluto di capitalizzazione. Apple vale e 618 miliardi di dollari.

Anche Google continua ad raggiungere i record storici, posizionandosi a 759 dollari per azione.
Giovedì scorso, Google ha festeggiato il suo 14simo compleanno, con un nuovo massimo, che è stato poi aggiornato anche nelle sedute successive. Oggi vale 249 miliardi di dollari. (metti il link del tuo articolo).
Ma oltre alle quotazioni in Borsa va considerata la penetrazione nei mercati. Ad esempio Facebook, la rete sociale online, annovera 955 milioni di utenti attivi nel mondo: è una miniera di dati su interessi, abitudini, opinioni. Vale una quarantina di miliardi, nonostante le vicissitudini della sua quotazione in borsa. Ed ora preme il piede sull’acceleratore con il varo di una vetrina per inviare regali attraverso Gifts,che ha provocato un aumento della quotazione del titolo in Borsa del 6%.

HP, Hewlett-Packard Company mantiene una posizione dominante nel settore delle stampanti e ha deciso di attaccare aggressivamente il mercato degli smartphone e dei tablet anche perché non può permettersi di restare fuori dal settore mobile in rapida evoluzione.

Samsung con la collezione dei Galaxy cerca di entrare con forza nel mercato mobile, Amazon, ha visto aumentare la sua fetta di mercatocon oltre 110 miliardi, in crescita grazie alla linea di lettori di ebook Kindle, ma anche Intel, con i suoi i microprocessori che fanno funzionare la maggior parte dei nostri elaboratori. Infine la Dell, la cui capitalizzazione in borsa è stimata attorno ai venti miliardi. Queste otto aziende in continuo movimento, innovazione e penetrazione nel mercato possono essere considerate le vere dominatrici del mondo hi-tech.