Vi stiamo parlando spesso nell’ultimo periodo della grande opportunità che Apple sta offrendo all’Italia, con quella che è stata battezzata come “Università 2.0” (ovvero il Centro App), che offrirà una formazione privilegiata a 600 giovani fortunati (ma soprattutto in gamba) che avranno la chance di studiare accompagnati dalla equipe dell’azienda melata. A tal riguardo molte notizie si stanno susseguendo, visto il clamore che sta generando, l’ultima riguarda il dossier sulla location del Centro App. Dopo il salto scopriremo insieme le ultime news a tal riguardo.

Centro App

Centro App: ecco le news sulla location

Definito come “Dossier sulla location“, si è prossimi all’uscita del risultato definitivo. La scelta del luogo ove sorgerà il primo Centro App in Italia, è fondamentale, e non è un caso che Apple abbia deciso di integrare con questo fascicolo le informazioni che le erano state fornite da parte del governo. Il sito dell’autorevole fonte (Repubblica) aveva già anticipato che le location più probabili sono quelle della ex Nato a Bagnoli e del complesso universitario di San Giovanni a Teduccio.

Le proposte, però, sono state veramente moltissime e la scelta per Apple è vastissima: tra queste Enel, Banca Intesa San Paolo.

Quali sono le tempistiche del Centro App?

Le tempistiche del Centro App, sono la vera priorità di Apple: Tim Cook ha fatto sapere che vuole sapere il luogo dove sorgerà il centro prima possibile. Entro luglio, il luogo deve essere pronto, e già per settembre le lezioni devono partire con i 600 ragazzi che scalpiteranno. La priorità dell’azienda con sede a Cupertino, è quella di creare un ecosistema vero e proprio, come accade in praticamente tutti i centri di Apple. In tal senso Bagnoli sarebbe perfetta, come assicurano le fonti vicine a Repubblica: ben 10.000 mq di edificio per cui sono pronti già dei progetti di ristrutturazione. Purtroppo, infatti, gli impianti non sono attualmente a norma: problema a cui si può in poco tempo dare soluzione.