Già qualche mese fa Apple ha denunciato Amazon per aver utilizzato il nome Appstore per il market di applicazioni. Un nome giudicato troppo simile a quello utilizzato dallo store di applicazioni di Apple, App Store.

Ora la società di Cupertino sembra voler intensificare questa battaglia legale presentando una documentazione in cui viene messo in evidenza la riluttanza di Amazon ad usare il suffisso “per Android” per garantire una differenziazione tra i due App Store.

Nella documentazione si legge, infatti, che Amazon ha sempre rifiutato di produrre i documenti e le informazioni riguardanti l’utilizzo del ‘per Android’ in relazione al suo servizio… Amazon non è stato in grado di fornire un testimone che può testimoniare per quanto riguarda la decisione di non utilizzare ‘per Android’ con il servizio di Amazon Appstore fuori dal contesto di Kindle Fire.

Da questa dichiarazione si evince che Apple potrebbe mettere fine alla faccenda se Amazon iniziasse ad utilizzare il nome completo “Appstore per Android” in tutti i contesti, in modo che nessuno possa scambiare Amazon Appstore con Apple App Store.

Via